Il Padre d’Italia di Fabio Mollo al Frontone Cinema all’Aperto [VIDEO]

L'incontro fra un uomo (Luca Marinelli) che ha paura della vita e una donna (Isabella Ragonese) che la vita se la mangia a morsi

Il Padre d’Italia di Fabio Mollo al Frontone Cinema all’Aperto

PERUGIA – L’incontro fra un uomo (Luca Marinelli) che ha paura della vita e una donna (Isabella Ragonese) che la vita se la mangia a morsi. E’ il Padre d’Italia un film di Fabio Mollo. E’ in programma al Frontone Cinema all’aperto per venerdi 11 agosto come sempre alle ore 21,30. Paolo voleva diventare un falegname o un architetto, e invece fa il commesso in un megastore di arredamento preconfezionato. Da poco è stato lasciato dal suo compagno Mario, che sta provando a realizzare i suoi sogni (forse anche quelli preconfezionati) insieme a un altro uomo. Una sera, mentre Paolo va in cerca di Mario in un locale gay, incontra Mia, giovane donna incinta che sembra non sapere cosa fare di se stessa, men che meno della bambina che aspetta. Suo malgrado, Paolo si farà carico di Mia e cercherà di riportarla a casa, intraprendendo un viaggio che porterà entrambi in giro attraverso l’Italia del presente.

Fabio Mollo, al suo secondo lungometraggio di finzione dopo Il Sud è niente, sceglie il road movie e si inserisce nel solco di quello che è una sorta di genere a sé: l’incontro fra un uomo che ha paura della vita e una donna che la vita se la mangia a morsi. Il padre d’Italia mostra il bisogno e la paura di appartenere a qualcuno, qualcosa o anche solo un luogo reale, parla del desiderio e dell’incapacità di accettarsi per poi accettare la direzione che prenderà il proprio destino. E incastona queste dinamiche eminentemente umane nel Paese in cui “come cazzo si fa” ad essere giovani e a ipotizzare un domani.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*