Volley B1/F, Gecom Security Perugia riparte ed abbatte il Rieti

PERUGIA – Pone fine alla serie negativa la Gecom Security Perugia che davanti al proprio pubblico ritrova il gustoso sapore della vittoria nella ventesima giornata del campionato di serie B1 femminile.

Un tre a zero che però è stato più sofferto di quanto non possa apparire un esame superficiale del risultato, con gli ultimi due set che hanno mostrato estremo equilibrio e regalato un discreto spettacolo al pubblico del Pala-Evangelisti.

Il fanalino di coda Fortitudo Città di Rieti ha dimostrato di valere più di quanto la classifica possa evidenziare al momento, ha venduto cara la pelle nel tentativo di strappare punti per la salvezza ma alla fine è uscito dal campo con un pugno di mosche.

Tutto facile per le padrone di casa nel parziale d’apertura che viene controllato sino al 7-6. Il break lo opera Mancuso che mette a terra quattro palloni consecutivi e spinge sul 13-7, Cruciani non è da meno e con una tripletta aumenta il divario (18-9). Le laziali non ci credono più ed in breve è l’uno a zero.

Copione diametralmente opposto alla ripresa con le ospiti che si portano al comando grazie a De Santis ed aumentano il ritmo sfruttando la buona vena di Casoli (sette palle a terra nel set) che crea un gap importante (9-16). Le perugine non si perdono d’animo e cominciano un recupero che si completa sul 18-18, da qui in avanti è la maggior precisione di Barbolini e Cruciani a risultare determinante per il raddoppio.

Nella terza frazione l’andamento è ancora diverso. Le due rivali avanzano a braccetto sino al 10-10. A tirare le fila è stavolta Mearini (sette colpi vincenti) che produce uno strappo importante (19-15). Le reatine sono però pronte a ricucirlo sfruttando i regali altri, ben otto, rovesciando la situazione (22-23). È il muro l’arma in più delle umbre che ne mettono a segno sette in questo frangente ritrovando la parità e chiudendo definitivamente i conti con l’attacco di Natascia Mancuso, migliore delle sue con un ottimo 54% d’attacco.

Ma se stavolta le percentuali offensive reatine sono state contenute va dato merito alla grande difesa operata dalle magliette nere che ha consentito di salvare molti palloni ed ha messo in condizione la regia di impostare un efficace contrattacco.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*