Volley A1/M, Sir Safety, Missione compiuta a Monza

PERUGIA – Torna al successo la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia. Dopo la sconfitta con Treia della scorsa settimana, i Block Devils ritrovano gioco ed i tre punti al Pala Iper di Monza conquistando quel successo pieno che, con la concomitante pausa di Verona, riporta la Sir al quarto posto in classifica con una lunghezza di vantaggio sugli scaligeri. Con due giornate alla fine della regular season sarà lotta serrata per la quarta poltrona in vista dei playoff con Perugia che, in virtù dei risultati di oggi, è comunque già sicura di incrociare la Calzedonia nei quarti di finale della post season.

Ma il presente è la vittoria di stasera a Monza. Una vittoria in crescendo per capitan Vujevic e compagni dopo un primo set difficile e giocato sottotono dalla Sir, fallosa in battuta, poco incisiva in attacco e poco attenta a muro con il Vero Volley invece ottimamente disposto in campo con Botto e Padura Diaz terminali offensivi.

La strigliata di Grbic dopo il primo parziale ha probabilmente cambiato faccia ai ragazzi che, dal secondo set in avanti, hanno poi avuto un netto predominio in campo con Atanasijevic (22 punti) e Fromm (18 punti) divenuti imprendibili per Monza, con De Cecco sapiente nella regia della squadra e con Vujevic solito collante di gran classe in mezzo al campo. Ottimo anche l’ingresso di Barone per Beretta. “Veleno”, otto punti a referto, ha dato sostanza con Buti al gioco di primo tempo, togliendo i riferimenti al muro avversario. È cresciuta di pari passo anche la battuta, non tanto per i 6 ace messi a segno, quanto per delle lunghe serie senza errori e che hanno messo in difficoltà la seconda linea brianzola.

Insomma, brividi iniziali a parte, una buona Sir e soprattutto una vittoria che ci voleva dopo dieci giorni complicati sotto l’aspetto mentale. Una vittoria, la quindicesima in SuperLega, salutata dall’applauso dei tanti Sirmaniaci saliti a Monza per sostenere i ragazzi. Uno spettacolo nello spettacolo al Pala Iper in un clima di assoluta e bellissima sportività.
Per Perugia adesso scatta la settimana del derby. Domenica prossima infatti al PalaEvangelisti, per l’ultima casalinga di regular season, arriverà l’Altotevere Città di Castello per il grande spettacolo della pallavolo umbra.

LA CRONACA
Grbic schiera la formazione tipo con Buti e Beretta coppia di centrali. Anche Monza in campo con il sestetto annunciato con Jovovic al palleggio e Vigil Gonzalez al centro. Due punti di Galliani ed il muro di Vigil Gonzalez provocano il primo break del match (5-2). Accorcia Perugia con l’invasione del muro avversario su contrattacco di Vujevic (5-4), ma ancora Galliani è ficcante in attacco (7-4). La pipe di Fromm riporta la Sir a contatto (8-7). L’attacco out di Atanasijevic porta al timeout tecnico con Monza avanti di tre (12-9). L’ace di uno scatenato Padura Diaz costringe Grbic al timeout discrezionale (15-11). Sul 17-13 in campo Sunder per Fromm. Due in fila di Atanasijevic (17-15), ma i padroni di casa giocano meglio e scappano via (21-17). È il break decisivo del parziale con il Vero Volley che chiude 25-21.

Si riparte con Barone per Beretta ed il rientro di Fromm. La strigliata di Grbic scuote i Block Devils che partono meglio con Barone ed il martello tedesco che sfruttano il turno al servizio di Atanasijevic (2-5). Monza però non molla di un centimetro e si riporta a contatto con il muro di Vigil Gonzalez (5-6). Atanasijevic è ispirato e propizia il nuovo tentativo di allungo bianconero con l’ace di Barone che fissa il punteggio sul 5-10. La Sir è però discontinua con il Vero Volley che accorcia a -2 con gli attacchi di Botto e Padura Diaz (9-11). Ripartono i bianconeri con Fromm (anche un muro) e Atanasijevic (9-15). +8 Sir dopo il contrattacco a segno dell’opposto serbo ed il muro di Buti su Gotsev (15-23). È un errore al servizio del pur positivo Botto a portare il match in parità (16-25).

Avvio equilibrato del terzo set. Equilibrio spezzato dall’ace di Fromm (5-7). I Block Devils sfruttano ancora il turno al servizio del tedesco per portarsi a +4 (5-9). Il muro di Buti blocca Padura Diaz (6-11). Il missile da seconda linea di Atanasijevic mantiene il vantaggio per Perugia (11-17). Vantaggio incrementato dal muro di Buti su Botto e dal contrattacco vincente ancora di Atanasijevic (12-20). Arriva il set point sull’errore dai nove metri di Botto (15-24). È Fromm a dare il vantaggio ai Block Devils (16-25).

Parte in vantaggio Monza in avvio di quarta frazione con l’ace di Galliani (4-3). Sorpasso Sir con Buti e l’errore di Botto (5-7). In campo l’opposto cinese Wang che però attacca out (6-9). Gli attacchi di Fromm, da posto quattro prima e in pipe poi, ed il successivo ace del tedesco mantengono il vantaggio (10-15). I padroni di casa cercano il rientro sfruttando l’inserimento di Tiberti in regia e gli attacchi di Wang (14-17). La Sir però non ci sta e con Atanasijevic si riporta a +5 (16-21). Due perle di Vujevic avvicinano i Block Devils allo striscione del traguardo (18-24). Monza sfrutta un paio di errori bianconeri e torna sotto (21-24). Ci pensa Atanasijevic a far scorrere i titoli di coda (21-25).

IL TABELLINO
VERO VOLLEY MONZA-SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA 1-3
Parziali: 25-21, 16-25, 16-25, 21-25
Durata Parziali: 28, 24, 28, 28. Tot.: 1h48 ’
VERO VOLLEY MONZA: Jovovic, Padura Diaz 10, Gotsev 5, Vigil Gonzalez 10, Botto 14, Galliani 9, De Pandis (libero), Bonetti 4, Tiberti, Wang 3, Botin. N.E.: Procopio (libero), Elia. All. Vacondio, vice all. Cattaneo.
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 22, Beretta 1, Buti 8, Fromm 17, Vujevic 8, Giovi (libero), Fanuli (libero), Sunder 1, Tzioumakas, Barone 8. N.E.: Cricco, Maruotti. All. Grbic, vice all. Fontana.
Arbitri: Diego Pol – Marco Braico
LE CIFRE – MONZA: 14 b.s., 3 ace, 52% ric. pos., 24% ric. prf., 42% att., 8 muri. PERUGIA: 12 b.s., 6 ace, 60% ric. pos., 37% ric. prf., 55% att., 10 muri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*