Villa Umbra; Paparelli: “Umbria pronta per fatturazione elettronica”

PERUGIA – “Entro 31 marzo sarà obbligatoria la fatturazione elettronica per gli enti locali e la pubblica amministrazione e l’Umbria è una delle Regioni che si è preparata per tempo a questo cambiamento,   affrontando il passaggio dalla documentazione cartacea alla digitalizzazione dei processi  e alla  cultura digitale”: lo ha detto  Fabio Paparelli, assessore regionale alle riforme intervenendo oggi, a Villa Umbra, al corso di approfondimento sul tema della  “fatturazione elettronica, funzionamento e modalità di adesione per enti territoriali organizzato dalla Scuola umbra di Amministrazione pubblica”.

“Il ruolo della Scuola umbra di Amministrazione pubblica è importante – ha aggiunto Paparelli – perché le attività formative che realizza consentono di istaurare un rapporto nuovo e collaborativo tra Regione, enti locali,  cittadini e  imprese. È fondamentale non solo cambiare le ‘macchine’ –  ha concluso,  ma anche sviluppare una cultura organizzativa alla quale deve corrispondere un modello di cambiamento dell’organizzazione del lavoro della pubblica amministrazione”.

I lavori sono stati aperti da Alberto Naticchioni, Amministratore unico della Scuola e da Anna Lisa Doria, Coordinatore Area organizzazione delle risorse umane – Regione Umbria, che ha ricordato “come Villa Umbra sia di fondamentale e strategico supporto al percorso di digitalizzazione della pubblica amministrazione regionale”. Durante la mattinata si sono susseguiti gli interventi di Stefano Paggetti, Regione Umbria, Dirigente del Servizio Politiche per la Società dell’informazione ed il Sistema informativo regionale; Aurora Lonigro, Regione Umbria, Funzionario Servizio Reingegnerizzazione e digitalizzazione dei processi dell’Amministrazione regionale e delle Autonomie locali; Alberto Brunozzi, Regione Umbria, Funzionario Servizio Reingegnerizzazione e digitalizzazione dei processi dell’Amministrazione regionale e delle Autonomie locali; Stefano Bigaroni, Amministratore Unico Centralcom/Umbria Digitale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*