Università dei Sapori, presentazione Progetto Farsiccia e Consumer Test

La prima presentazione nel 2006, presso la sede dell’Università dei Sapori, già laboratorio Ecocal per il corso di Storia dell’Agricoltura e dell’Alimentazione della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia. Poi un crescendo di studi e ricerche che ne hanno confermato le caratteristiche, le qualità organolettiche e gli importanti risvolti nutrizionali. Oggi la Farsiccia, un antico ed al tempo stesso innovativo insaccato di farro e maiale, torna protagonista di una serie di eventi itineranti e Consumer Test per farla conoscere al grande pubblico.

Il progetto, nato in seno ad Archeofood dagli studi condotti dal Prof. Paolo Braconi e dallo Chef Slow Food e docente dell’Università dei Sapori Marino Marini e cofinanziato dalla Regione dell’Umbria nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale, si avvale del contributo sinergico di più soggetti pubblici e privati: l’Università dei Sapori , la ditta Chiodi Carlo e Dario di S.Leo Bastia (Città di Castello), il Parco Tecnologico 3A con capofila l’Università di Perugia (Centro Interuniversitario per l’Ambiente – CIPLA).

Prossima tappa domani ad Orvieto, alle ore 18:00, al Palazzo di San Giovanni, dove sarà illustrato lo stato dell’arte dell’importante iniziativa e dove si terrà un Consumer Test alla presenza dei media, dei cittadini e di autorità pubbliche e istituzionali. A seguire, il 15 aprile, presso la Rocca Albornoz di Narni.

[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/03/invito-evento-26-marzo-farsiccia-orvieto.pdf” download=”all” viewer=”google”]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*