Un giovane rumeno è annegato nel Trasimeno

<p>di <b>Marcello Migliosi</b> e <b>Luana Pioppi <br /></b>(UJ.com) CASTIGLIONE DEL LAGO 09/08/08 - Era entrato in acqua per recuperare un pallone, pur non sapendo nuotare. Per questo motivo oggi pomeriggio è annegato un giovane rumeno di 15 anni che, insieme ai suoi familiari, stava trascorrendo la giornata sulle rive del lago Trasimeno, all'altezza del Lido del Carabiniere di Castiglione del Lago, situato nei pressi del presidio dei Vigili del fuoco. Dalle prime informazioni pare che il ragazzo sia entrato in acqua per recuperare il pallone e, non sapendo nuotare, si sarebbe trovato in difficoltà. A vederlo sarebbero stati altri bagnanti. A dare l'allarme sono stati i stessi familiari, non vedendolo più, intorno alle 15,30. Sono intervenuti, ora impegnati nel cercare il corpo del giovane, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della stazione di Città della Pieve. <br />Il corpo del ragazzo annegato dopo ore non è stato ancora recuperato. I pompieri hanno chiesto l'intervento del loro nucleo sommozzatori che sono in arrivo da Firenze. L'intervento dei sommozzatori è stato chiesto poiché si ritiene che il cadavere sia rimasto imprigionato in una delle buche sui fondali del lago. </p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*