Trasimeno – Lavori manutenzione straordinaria

(UJ.com) TRASIMENO 23/08/2008 - Sono in corso di esecuzione i lavori di manutenzione ordinaria finalizzati al recupero dell'agibilità di alcune strutture d'ormeggio presenti nelle zone portuali del lago Trasimeno. Stante l'attuale basso livello del lago Trasimeno, è prevedibile nel breve periodo, il verificarsi di una situazione di estrema precarietà nella fase di gestione ordinaria in alcune delle strutture portuali. In particolare la costante escursione di livello dello specchio d'acqua fra il periodo primaverile e quello estivo-autunnale (oltre 50 cm di media) determina il manifestarsi di alcuni punti di criticità originando zone di secca, fenomeni di spiaggiamento, di ristagno e di impaludamento nei pressi delle strutture portuali le quali, essendo ubicate all'interno dei centri urbani, diventano anche luogo di ricettacolo di insetti con evidenti ripercussioni sulla pubblica incolumità di turisti e cittadini. Pertanto si è resa necessaria l’esecuzione di lavori come l’approfondimento dei fondali all'interno delle aree d'ormeggio dei natanti e l'esecuzione di modesti lavori di manutenzione delle aree di accesso. Tali opere sono state decise a seguito dei sopralluoghi effettuati dall'Ufficio dell'Ispettorato di porto da cui sono emerse una serie di situazioni critiche. Nella zona portuale di Tuoro sul Trasimeno si è reso necessario procedere a un intervento di risagomatura del braccio in acqua realizzato in pietrame e in terra e conseguentemente a rimodulare, con appositi picchetti in ferro, dei singoli posti barca che la Provincia di Perugia ha provveduto ad assegnare con licenze d'occupazione temporanee. Nella zona portuale di Castiglione del Lago e San Feliciano in prossimità degli ormeggi e dello scivolo è necessario procedere a un intervento di rimozione di materiale spiaggiato così come in quella portuale di Torricella, San Feliciano, darsena pescatori professionisti e Sant'Arcangelo. L’investimento previsto è di 40.000,00 Euro.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*