Trasimeno Blues, omaggio a Jimi Hendrix

<p>(UJ.com) PASSIGNANO - La tredicesima edizione di Trasimeno Blues è ormai vicina. Un’anticipazione del ricco programma di concerti ed iniziative collaterali si avrà sabato 19 luglio al Palazzo della Corgna di Città della Pieve con l’inaugurazione dell’imperdibile mostra: “Can You See Me?”, un omaggio al grande personaggio di Jimi Hendrix a 40 anni dal suo unico tour in Italia. Curata da Caesar Glebbeek, direttore della rivista hendrixiana “Univibes”, la mostra ripercorre tutta la vita e la carriera di James Marshall Hendrix (1942-1970) attraverso l’esposizione di circa 500 fotografie provenienti da tutto il mondo e un’incredibile collezione di libri, registrazioni, poesie scritte a mano, materiali pubblicitari, tanti altri oggetti tutti originali e memorabilia. Il Palazzo della Corgna aprirà le sue porte ai primi visitatori della mostra il 19 luglio alle ore 18.00, a cui seguirà alle ore 20.30 in Viale Icilio Vanni un concerto-evento per celebrare il grande Hendrix con un tributo alla sua musica ad opera del guitar-hero del nuovo millennio Eric Sardinas, preceduto da altre due band umbre: Electric Sun e Gypsy’s Rainbow. </p><p>&nbsp;</p><p>La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30 fino al 3 agosto, giorno in cui proprio a Città della Pieve ci sarà una chiusura straordinaria della tredicesima edizione di Trasimeno Blues con una giornata intensa di appuntamenti musicali e l’attesissimo concerto evento di una leggenda vivente del blues: Johnny Winter. A chiusura della mostra il giornalista musicale Ernesto De Pascale, con la partecipazione dei due esperti hendrixiani Maurizio Comandini e Roberto Bonanzi, ricorderanno quei magici giorni del maggio del ’68 con la conferenza: “Jimi Hendrix 40 anni dopo. Il tour che sconvolse l’Italia”. </p><p>&nbsp;</p><p>Eric Sardinas, l’artista che si esibirà in occasione dell’inaugurazione della mostra, è considerato il più esplosivo chitarrista slide sulle scene internazionali. In grado di rompere qualunque regola, ma sempre con grande rispetto per la tradizione del Delta, Eric presenterà il nuovo album “Black Pearls” con il suo irraggiungibile power-trio dei Big Motor. Un sound dirompente, che combina uno stile chitarristico personale ed incisivo con l’ispirazione e la lezione di autentiche leggende quali Jimi Hendrix, Johnny Winter, Elmore James, Bukka White, Mississippi Fred McDowell, risalendo sino a Charlie Patton e Robert Johnson. Suona esclusivamente una Dobro elettrificata e customizzata, e con lo slide tra le dita è dotato di una tecnica sopraffina. Riesce a coniugare la tradizione del Delta con il potente e moderno impatto sonoro del suo trio: il risultato è che i suoi show possono trasformare in una barrel-house qualunque club o festival li ospiti. Il trio è completato da due eccelenti musicisti, Patrick Caccia e Levell Price che sembrano letteralmente respirare con il leader ad ogni suo passo. Il trio così composto è attivo ormai da più di tre anni ed ha sulle spalle numerosi concerti all’anno divisi tra USA ed Europa.</p><p>&nbsp;</p><p>Tutto è pronto per partire. Il lungo viaggio musicale attorno al Trasimeno avrà inizio giovedì 24 luglio a Piegaro con il Chicago Blues di uno dei più importanti artisti blues del nostro tempo: Loe Louis Walker.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*