"The Coolbone brass band from New Orleans"

<p>(UJ.com) PERUGIA - E' stata &quot;The Coolbone brass band from New Orleans&quot; a dare il via alla edizione 2008 di Umbria Jazz. Quest'anno l'organizzazione ha deciso, anche per dar modo al <b>Minimetrò</b> di Perugia di far parte del festival, di far suonare la band dalla stazione del Pincetto - il terminal del Centro storico - a quella principale di Pian di Massiano e ritorno. Il concerto inaugurale, vero e proprio però, sarà quello di questa sera all'Arena Santa Giuliana. Di scena Mario Biondi e la Duke Orchestra con &quot;I love you more&quot;. Prima di lui, però, si esibiranno i Cluster, giovanissimo coro a cappella di origini genovesi e Chiara Civello Band. <br />Il programma, come al solito, prevede nomi di grande richiamo: il parterre dell'Arena è immenso e riempire non è sempre facile. Si alterneranno il “Colossus” Sonny <b>Rollins</b> che a Perugia terrà il suo unico concerto europeo, ma anche la cantante Alicia Keys. <br />A cavallo tra il soul, il jazz e il pop, anche Chaka Khan, Roberta Flack, Herbie Hancock, Cassandra Wilson. Dopo la trasferta sud americana di Stefano Bollani, per il “folletto” del piano si è spalancato il mondo della musica latina. Un esperimento richiamerà gli innamorati del genere e della sperimentazione con il concerto che il pianisti milanese terrà, in duo, con Caetano Veloso. <br />Il Centro storico della città sarà ancora ad appannaggio della formula già testata del festival: <b>musica</b> nel centro storico al ritmo di una trentina di eventi al giorno, a pagamento e gratuiti. Come al “solito” per i palati fini il jazz da vedere e ascoltare sarà quello dei teatri, in particolare per la musica afroamericana. Tra il pomeriggio e la notte ci sarà solo l’imbarazzo della scelta: l' orchestra di Maria Schneider, il trio di Brad Mehldau, Lost Chords di Carla Bley con ospite Paolo Fresu, la Gil Evans band. La rassegna chiuderà i battenti il 20 luglio con il concerto dei Rem che avranno come supporter gli Editor.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*