Testo unico edilizia ed urbanistica, quali opportunità [GUARDA FOTO E VIDEO]

Grande partecipazione ieri al Convegno organizzato dall’Assessorato all’Urbanistica del Comune di perugia, in collaborazione con la Regione dell’Umbria di Simona Cortona
“Testo Unico Edilizia ed Urbanistica, quali opportunità?” Questo il tema che i relatori hanno sviscerato, davanti ad una platea di tecnici, provenienti da tutta la Provincia e di amministratori di molti Comuni, venuti alla Sala dei Notari per apprendere tutte le novità contenute nel Testo Unico, in materia di Edlizia ed Urbanistica, licenziato dal Consiglio Regionale lo scorso gennaio.
Soddisfazione dell’Assessore Emanuele Prisco, che ha voluto fortemente questo Convegno, coinvolgendo i Dirigenti Comunali delle Unità Operative interessate, Enrico Antinoro, Franco Marini e Sergio Asfalti ed annunciando che questo è solo il primo di una serie di appuntamenti volti ad approfondire gli aspetti dell’impianto normativo appena approvato dalla Regione Umbria. “Oggi – ha dichiarato l’Assessore – siamo in un’epoca che non ci consente tempi supplementari e si deve avere il coraggio di fare scelte. La politica deve farlo, deve assumersene le proprie responsabilità ed deve immaginare il futuro. Il futuro delle nostre città.”
Ad aprire i lavori una breve relazione introduttiva dell’Assessore Prisco stesso, che ha poi lasciato la parola all’Assessore Regionale Fabio Paparelli, che ha inteso rimarcare l’importanza della semplificazione in materia di edilizia ed ha sottolineato come, nella piena salvaguardia del territorio e delle sue caratteristiche e peculiarità, sia necessaria la trasparenza nelle procedure e soprattutto un reale snellimento di tutte le trafile burocratiche necessarie. “Aver accorpato circa 20 leggi regionali esistenti ed aver redatto un Testo Unico in soli 273 articoli (il vecchio ne prevedeva 600) dei processi amministrativi in tema di urbanistica ed edilizia è un grande passo avanti in un ottica di semplificazione dei procedimenti. E vedere qui molti studi professionali – ha proseguito Paparelli – che hanno partecipato insieme agli Enti pubblici alla “costruzione” di uno degli atti più rilevanti della nostra legislatura perché va ad incidere profondamente su un settore fondamentale per lo sviluppo e l’economia di tutta la Regione”
Tra i relatori Diego Zurli e Angelo Pistelli, Dirigenti regionali che hanno seguito passo passo la stesura del Testo Unico e che hanno spiegato nel dettaglio quali sono le semplificazioni contenute nel documento, ponendo l’accento sulle opportunità concrete che potranno essere colte per tutti coloro che intendono muoversi nell’intricata giungla di norme e regolamenti in materia di edilizia ed urbanistica.
E’ stata poi la volta del Prof. Bartolini Antonio, Professore Ordinario di Diritto Amministrativo all’Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Giurisprudenza, che ha illustrato i profili giuridici del Testo.
A seguire Alessandro Bracchini, Coordinatore Commissione Urbanistica della Rete delle Professioni Tecniche dell’Umbria e infine Paolo Berardi, Direttore dell’Accademia delle belle arti di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*