TENNISTAVOLO - A TERNI DUE VITTORIE ED UNA SCONFITTA

<p>(UJcom) TERNI - Due vittorie e una sconfitta. E’ questo il bilancio del Terni TT nei campionati nazionali che sono ripartiti dopo due settimane dedicate ai tornei (nazionali e regionali). In serie A2 la rinnovata squadra gialloblu continua a trovare delle difficoltà, ma la squadra è giovane è l’obiettivo stagionale è quello di maturare una buona esperienza per il futuro. Contro<b> Siracusa</b>, squadra che naviga a metà classifica, è arrivata la quarta sconfitta stagionale e si attendono sfide più accessibili, quelle con Livorno (domenica prossima) e Roma (ultima di andata), per cercare di portare a casa punti. Contro i siciliani, peraltro, i gialloblu hanno fatto esordire nel secondo campionato nazionale il giovane (14enne ) Simone Cerza. <br />Seconda vittoria consecutiva nel torneo di B2 dove il Terni TT ha fatto sua la sfida con Grosseto portandosi così a ridosso della coppia di testa formata da Perugia e Pisa. Nell’occasione i ternani hanno messo in evidenza Roberto Montaperto, che ha collazionato tre vittorie, e Marco Del Bravo (due successi in due partite per lui). Quest’ultimo ha confermato il buon momento di forma emerso con la vittoria nel torneo regionale di Terza categoria della settimana precedente. E ora c’è il derby con la Tifernum che potrebbe fornire qualche indicazioni in più sul campionato dei gialloblu.<br />Secondo successo di fila anche per la formazione impegnata in C1 in cui si è registrato il ritorno di Alessandro Marzi, assente nelle ultime due sfide, che ha subito portato a casa due successi in due partite nella sfida con la Trionfale Roma. Buone le prestazioni anche di Franco Burgo (due successi) e Simone Santarsiero che oltre al successo decisivo (per il 5-3 finale) su Conciliatori, ha tenuto testa a Dobrin cedendo di un soffio al quinto set. <br />E questo in attesa del ritorno in campo delle donne (previsto il 6 dicembre), seconde in classifica ma con una gara in meno, nel secondo concentramento di serie B.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*