Sir Safety Perugia volley, decima di ritorno al PalaEvangelisti

PERUGIA – Tempo di SuperLega e di big match per la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia!

Terminata con un po’ di rammarico, ma con grande soddisfazione per il percorso compiuto, la Champions League, i ragazzi del presidente Sirci si tuffano anima e corpo sul campionato. E lo fanno subito, a quattro giorni di distanza da Lodz, con un’altra supersfida ospitando domani pomeriggio, con fischio d’inizio della coppia arbitrale Boris-Satanassi previsto alle ore 17:00, i campioni d’Italia della Lube Treia.

In pratica la riedizione della meravigliosa finale scudetto dello scorso anno e gara molto importante per Perugia. Quattro sono le giornate che mancano alla fine della regular season e quindi, come spiegava ieri anche Grbic, ogni partita mette in palio punti pesantissimi per raggiungere il miglior piazzamento in chiave playoff. La Sir continua il suo testa a testa con Verona per il quarto posto e, con ogni probabilità, tutti si deciderà solo all’ultima giornata.

Il match di domani poi ha tanti altri risvolti per i Block Devils, chiamati a conquistare il primo successo stagionale con una big del campionato e chiamati anche a dimostrare di aver già assimilato l’eliminazione per un soffio dalla Champions League. Sarà quindi importante vedere nei ragazzi il giusto atteggiamento, determinazione, orgoglio ed aggressività. Tutte componenti indispensabili per affrontare una corazzata come la Lube.

Pochi, ovviamente, i giorni a disposizione di Grbic per preparare il confronto con Treia. Nei due giorni di allenamenti il tecnico serbo ed il suo staff hanno cercato soprattutto di far recuperare alla squadra energie fisiche e mentali e di analizzare con cura gli aspetti tattici e le caratteristiche dell’avversario.

Grbic vuole vedere in campo un gruppo convinto e consapevole della propria forza e di attraversare un buon periodo e dovrebbe confermare inizialmente la formazione tipo con il “Boss” De Cecco e “Magnum” Atanasijevic diagonale di posto due, “Cannibal” Buti e “Top Gun” Beretta coppia di centrali, capitan “Lupo” Vujevic e “Panzer” Fromm a ricevere e schiacciare e la “Belva” Giovi a presidiare la seconda linea. Tutti pronti gli altri Block Devils Paolucci, Barone, Maruotti, Sunder, Fanuli e Tzioumakas.

La Sir cerca in casa il quarto successo consecutivo in campionato e potrà contare ancora una volta, per l’ennesima volta, sull’effetto PalaEvangelisti. Prevista infatti grande affluenza di pubblico domani pomeriggio nell’impianto di Pian di Massiano (apertura del botteghino a partire dalle ore 13:00) con i Sirmaniaci e tutto il popolo bianconero pronti a rendere il giusto tributo ai Block Devils per la straordinaria avventura europea e pronti anche ad essere l’uomo in più in campo con il proprio incitamento in un match ovviamente molto affascinante, ma molto difficile.

Di fronte alla Sir come detto i campioni in carica della Lube, attuale terza forza del campionato con sei punti in più di Perugia. Una formazione, Treia, in ottima condizione come dimostrano le sette vittorie consecutive in SuperLega. Una formazione che dovrà fare a meno del regista titolare Baranowicz, sfortunato protagonista in settimana di un infortunio alla mano destra. Pertanto coach Giuliani affiderà le chiavi della squadra all’esperto Monopoli con in diagonale la potenza in attacco ed al servizio dell’azzurro Sabbi. Solita fenomenale coppia serba al centro formata da Stankovic e Podrascanin, mentre in posto quattro dovrebbero essere titolari al via il polacco Kurek e l’azzurro Kovar, con l’altro nazionale italiano Parodi pronto a subentrare dalla panchina insieme ai vari Fei, Paparoni, Shumov e Bonacic.

Difficile fare pronostici o previsioni. L’unica certezza è quella di vedere un grande spettacolo, tra due grandi squadre in salute, con tanti campioni protagonisti dall’una e dall’altra parte in una cornice d’eccezione come il PalaEvangelisti. Con i Block Devils chiamati alla grande prova ed a dimostrare di aver già accantonato l’uscita dalla Champions.

 

PRECEDENTI
Dieci i precedenti tra le due formazioni. Sette i successi della Lube, due nella stagione 2012-2013 (3-0 e 0-3 in campionato), quattro l’anno scorso (3-0 in regular season , 3-2, 3-0 e 1-3 nella serie di finale scudetto) ed uno nel match d’andata di questo campionato, 3-1 a Macerata. Tre invece le vittorie di Perugia, tutte lo scorso anno, una in regular season (3-2), una in semifinale di coppa Italia (3-2) ed un nella serie di finale scudetto (3-2).

 

EX DELLA PARTITA

 

Due gli ex della partita, entrambi nel roster di Perugia. Sono i due liberi bianconeri Andrea Giovi, a Macerata nella stagione 2008-2009, e Fabio Fanuli, un passato nelle giovanili nella società marchigiana nella stagione 2002-2003 senza però mai esordire in prima squadra.

 

DIRETTA RADIOFONICA SU UMBRIA RADIO

 

L’incontro tra Perugia e Treia sarà trasmesso in diretta radiofonica, con il via alle ore 17:00, su Umbria Radio (frequenze a Perugia 92.0 e 97.2), network radiofonico ufficiale dei Block Devils con la radiocronaca affidata a Francesco Locatelli.

 

PROBABILI FORMAZIONI:
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Beretta, Fromm-Vujevic, Giovi libero. All. Grbic.

CUCINE LUBE BANCA MARCHE TREIA: Monopoli-Sabbi, Stankovic-Podrascanin, Kurek-Kovar, Henno libero. All. Giuliani.

Arbitri: Roberto Boris – Omero Satanassi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*