SICUREZZA STRADALE: 21 NOVEMBRE GIORNATA RICORDO VITTIME DELLA STRADA

<p><a target="_blank" title="Postato da M. Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><img style="border: 1px solid black; float: right;" src="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/API/Risorse/StreamRisorsa.aspx?guid=92FBA15D-277B-44AC-B0D6-0C864321206A" border="0" /></a>(UJ.con) PERUGIA - “Per far diminuire il numero di incidenti stradali è indispensabile diffondere tra i cittadini la cultura della prevenzione ricordando che la fretta e la disattenzione possono provocare danni, a volte,  irreparabili”. Lo sostiene l’assessore regionale alla sicurezza stradale, Stefano Vinti, in <b>occasione</b> della Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada che ricorre domani 21 novembre. “Le iniziative di domani hanno tutte sullo sfondo il ricordo. ‘Commemorare per cambiare’ infatti, è il sottotitolo della Giornata. Un motivo in più  – sottolinea Vinti –  per aderire alle iniziative organizzate dall’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada su tutto il territorio nazionale”.</p>
<p> </p>
<p>La Giunta regionale, ricorda l’assessore, ha approvato uno schema di convenzione tra la Regione Umbria e il Ministero delle <b>Infrastrutture</b> e dei Trasporti per dare corso al 4° e 5° programma annuale di attuazione del Piano nazionale della sicurezza stradale, per un ammontare complessivo – tra risorse nazionali e cofinanziamento regionale - di circa 8 milioni e mezzo di euro.</p>
<p> </p>
<p>Obiettivi del 4° e 5° programma sono l’attuazione di modificazioni strutturali delle strategie di sicurezza stradale, con l’introduzione di azioni innovative in grado di imprimere una decisa accelerazione al processo di <b>riduzione </b>delle vittime in incidenti stradali e di svolgere un’azione di riequilibrio per mettere in sicurezza quelle strade, territori e modalità di spostamento che registrano livelli di rischio nettamente più elevati della media o stanno subendo un forte deterioramento dei livelli di sicurezza.</p>
<p> </p>
<hr />
<hr />
<p style="text-align: center;">
<object height="180" width="400" codebase="http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=6,0,40,0" classid="clsid:d27cdb6e-ae6d-11cf-96b8-444553540000">
<param name="allowFullScreen" value="true" />
<param name="allowscriptaccess" value="always" />
<param name="src" value="http://www.youtube.com/v/FIL47gc4zyA?fs=1&amp;hl=it_IT" /><embed height="180" width="400" src="http://www.youtube.com/v/FIL47gc4zyA?fs=1&amp;hl=it_IT" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" type="application/x-shockwave-flash"></embed>
</object>
</p>
<hr />
<hr />
<p> </p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*