SANITA' - TERNI ASL4 “PER UNA CITTA’ A MISURA DI BAMBINO”

<p>post <b>L. Pioppi </b>UJcom2.0 <b><a title="Scrivi a Luana Pioppi" href="mailto:luanapioppi@alice.it" target="_blank"><span style="color: #006699;">@</span></a> </b>(UJ.com) TERNI - Una città a misura di bambino con percorsi pedonali protetti casa-scuola. Prende il via, nel centro storico di Terni, il progetto del "Pedibus" grazie alla collaborazione tra <b>Amministrazione </b>Comunale, Istituto scolastico "Anita Garibaldi", Circoscrizione Nord e Asl 4 provinciale - unità operativa di epidemiologia e promozione della salute. <br /><br />L'autobus umano, formato da un gruppo di bambini accompagnati da adulti volontari e da un tutor messo a disposizione dalla Circoscrizione Nord per recarsi insieme a scuola, parte tutte le mattine alle 7.50 dal "punto incontro" di piazza Dalmazia, per raggiungere, attraversando le vie del centro, l'istituto scolastico "Anita <b>Garibaldi</b>" di via Primo Maggio. Un progetto che istituzioni, direzione scolastica e azienda sanitaria ritengono significativo per permettere ai bambini e alle bambine di vivere in autonomia e sicurezza la città, oltre a fornire un servizio utile a genitori e a famiglie. <br /><br />"Oltre all'impegno delle istituzioni - dichiara la dirigente scolastica dottoressa Elisabetta Mascio - è risultata decisiva, per la realizzazione e la buona riuscita del progetto, la disponibilità di genitori e degli insegnanti". "L'auspicio - conclude il direttore generale dell'Asl Vincenzo Panella - è che questa <b>esperienza</b>, molto apprezzata dai genitori, dalle insegnanti e dagli stessi bambini, possa essere di stimolo anche per altre classi e che il progetto del Pedibus possa essere ulteriormente allargato. Siamo infatti impegnati, insieme ai Comuni, agli istituti scolastici e alle associazioni dei genitori per far partire iniziative analoghe anche sul territorio Amerino e sull'Orvietano".</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*