Ruba rame, denunciato dalla Polizia a Santa Sabina

Profughi lasciano ostello, a piedi lungo la E45
Profughi lasciano ostello, a piedi lungo la E45

L’intervento delle Volanti è stato richiesto dal custode di un importante complesso immobiliare in disuso, frequentemente oggetto di razzie, che nell’effettuare il periodico giro di controllo ha notato due persone che abusivamente vi avevano fatto accesso.

I due, vistosi scoperti, tentavano la fuga; con l’aiuto della Polizia riusciva a bloccarne uno, in possesso di un trolley, mentre l’altro faceva perdere le proprie tracce.

I poliziotti identificavano la persona fermata il quale dapprima negava, poi ammetteva di avere poco prima prelevato del rame all’interno della proprietà in questione, insieme ad un complice di cui non ha fornito le generalità; aprendo il trolley si notava che all’interno erano custoditi pezzi di grondaie di rame piegati a libro con alcuni raccordi sempre in rame e alcuni attrezzi atti allo scasso.

Gli operanti si portavano all’interno del complesso in disuso dove appuravano che effettivamente presentava segni di razzie di vario tipo tra cui gran parte delle grondaie erano state smontate e asportate.

Visti i fatti gli operanti restituivano al richiedente il rame oggetto di furto dopo averlo quantificato in 40 chili; venivano sequestrati gli oggetti atti allo scasso ed il trolley, e dove veniva reso edotto che sarebbe stato indagato in stato di libertà per i reati di furto aggravato.

Dalle impronte veniva identificato per un pregiudicato 45enne residente a Ferro di Cavallo con a suo carico numerosi precedenti di polizia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*