Referti esami di laboratorio, da oggi consultabili online

eHealthE’ stato presentato questa mattina  16 maggio il progetto  dell’Azienda Ospedaliera di Perugia “referti on line” , che permette  di poter visualizzare sul computer collegato ad internet o dal proprio cellulare  i risultati delle analisi di laboratorio dei cittadini. “ Il progetto – come ha tenuto a sottolineare il Direttore Generale del S. Maria della Misericordia Walter Orlandi , va visto in un contesto  di informatizzazione  globale che  stiamo portando avanti da tempo per migliorare il servizio al cittadino-utente.” Alla conferenza stampa di questa mattina, alla quale hanno partecipato anche  il Direttore Sanitario Manuela Pioppo, il Direttore Amministrativo Maurizio Valorosi, ed i responsabili del Servizio Informatico Piero Rosi e del Servizio di Patologia clinica ed Ematologia Carla Ferri, è stata sottolineata l’importanza  della  nuova procedura  che  consentirà agli utenti di evitare recare fisicamente al punto di ritiro  dei referti. Per usufruire del nuovo  servizio  sarà sufficiente collegarsi al sito dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, cliccare sul Link “referti on line” ed inserire successivamente nei rispettivi campi il proprio Codice Fiscale ed i due codici PIN1 e PIN2 ottenuti in precedenza, il primo al momento della prenotazione della prestazione ed il secondo in occasione del prelievo.”

 

Quanti abbiano difficoltà a collegarsi ad internet –sottolinea il Direttore Generale Orlandi – potranno  recarsi  dal proprio medico di famiglia, utilizzando  i propri codici permettendo così al medico sia  la visualizzazione  dei dati di laboratorio che la loro archiviazione  nella propria cartella del cittadino”. Ovviamente, per chi lo vorrà, sarà possibile ritirare il referto con il metodo tradizionale ,  recandosi personalmente presso il punto di consegna dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, esibendo un documento di identità ed il proprio codice fiscale. Entro l’estate una procedura analoga sarà disponibile anche per i referti radiologici, che, alla stessa stregua di quelli di laboratorio, potranno essere visualizzati  on line.

La procedura  presentata questa mattina presenti anche numerosi medici , tecnici e personale infermieristico  è il frutto di una sinergia tra il Servizio Informatico, il Laboratorio di Analisi e le strutture di Microbiologia e Medicina del Lavoro. La dimensione del servizio che entra in vigore da oggi può essere meglio considerata valutando la portata dalla  attività che viene quotidianamente svolta dal Servizio di Patologia Clinica ed Ematologia dell’Ospedale S.M. della Misericordia.  Si calcola che ogni anno sono oltre 30 mila i cittadini che accedono agli sportelli ospedalieri per il ritiro dei referti, ma con la nuova procedura , che verrà monitorata  per accertare il gradimento e l’utilizzo da parte dei cittadini, si conta che l’accesso in ospedale calerà sensibilmente .

Il Laboratorio  di analisi del S. Maria della Misericordia  è ad alta automazione,  accreditato dal 2009,  e suddiviso in più settori (ematologia e coagulazione, urine, corelab, isola proteica, droghe e farmaci, autoimmunità), con una dotazione strumentale tra le più avanzate attualmente disponibili.  L’attività del Servizio è divisa in  due grandi fasi, i controlli di screening  e le  urgenza, con attività che si svolge nell’arco delle 24 ore per un totale di 5.500.000 esami annui  e 1500 utenti giornalieri, distinti in utenti interni ed esterni (ambulatorio, centri salute, Ambulatori di Piazzale Europa).Nei laboratori del S. Maria della Misericordia vengono  inoltre eseguiti esami specialistici di 2° livello per le ASL e l’Azienda Ospedaliera di  Terni. Il laboratorio, che è anche l’unico centro regionale per la diagnosi di Sclerosi Multipla e dosaggio farmaci anti rigetto, rappresenta un fondamentale anello del percorso diagnostico terapeutico per il territorio e per l’attività ospedaliera.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*