PONTE SAN GIOVANNI, LAVORI PER SISTEMAZIONE DELLE BANCHINE STRADALI DI VIA S.GIROLAMO

Via san girolamo allagata 002(umbriajournal.com) PONTE SAN GIOVANNI – Iniziati i lavori di sistemazione di Via San Girolamo. Una squadra del cantiere comunale ha ripulito la banchina destra a salire da Ponte San Giovanni a Perugia fino al ponte del fosso di Santa Margherita, prima dell’inizio della salita più ripida. Ora l’acqua piovana avrà un più regolare decorso verso i tombini di raccolta o verso gli sbocchi confluenti nel fosso di Santa Margherita. Si spera che i mucchi di terra tolti da una parte e sistemati, provvisoriamente, sulla banchina opposta trovino una adeguata sistemazione. Rimangono ora da ripulire i lati del tratto di via San Girolamo più scosceso dove, in caso di pioggia, l’acqua ha un decorso più violento. Impedito però dalla folta vegetazione cresciuta sui fossi di guardia laterali. Addirittura nei tratti di strada con pendenza superiore al 3-5% le pareti in terreno naturale delle cunette dovrebbero avere un rivestimento solido per evitare l’erosione delle sponde. L’intervento del cantiere comunale si è reso necessario per consentire un deflusso più regolare dell’acqua in caso di eventi piovosi di forte intensità ed evitare l’invasione della carreggiata e lo slalom dei rigagnoli da un lato all’altro della strada fino a che non abbiano trovato degli sbocchi naturali o artificiali verso il fosso laterale di raccolta che, tra l’altro, in molti casi non esiste o è ricoperto da terriccio, vegetazione o detriti. Gli “sbocchi” di deflusso dovrebbero essere realizzati ogni 15/20 metri con apposite canaline: così diminuirebbe l’azione erosiva dell’acqua sulla piattaforma stradale che, a lungo andare, provoca dannosi e pericolosi dissesti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*