Podismo, Grand Prix Fidal Umbria, ecco le nuove classifiche

Dopo le prime cinque prove si vanno delineando le classifiche del Grand Prix Fidal Umbria, organizzato dalla Federazione Italiana Atletica Leggera. In vista della sesta tappa del circuito, che si terrà il 29 marzo a Capanne con la Stramarzolina (sinora sono state disputate la Perugia-Assisi, la Maratonina del Campanile di Ponte San Giovanni, la Maratona e Mezza Maratona di Terni, la Strasimeno e la gara di Solomeo) ecco le nuove classifiche, pur sapendo che con trenta tappe totali tutto potrà ancora accadere. A Capanne si gareggerà sia sulla distanza di 9 km e su quella della mezza maratona di 21 km. Si ripartirà con queste graduatorie parziali.

Nelle classifiche maschili questa la situazione nelle prime cinque posizioni. Tra gli Under 35 (sotto i 35 anni) primo Matteo Merluzzo (Filippide Castiglione del Lago) con 713 punti davanti a Giorgio Scali (Atletica Avis Perugia) a 612, Paolo Petruzzi (Palestra Gi Point San Giustino) a 560, Thomas Harrison (Avos Perugia) a 552 e Luca Giuliani (Avis Perugia) a 506.

Nella M35 (sino a 39 anni) primo Enrico Bianconi (Marathon Club Città di Castello) a 714, davanti ad Alessio Coletti (Podistica Avis Deruta) con 705, Leonardo Costarelli (Avis Deruta) a 674, Marco Romoli (Aspa Bastia) a 669 e Simone Pagiotti (Avis Deruta) a 633. Nella M40 (sino a 44 anni) primo Gabriele Licata (Gubbio Runners) con 699, davanti a Stefano Cuiti (Cdp-T&RB Group Perugia) a 678, Andrea Draghi (Clt Terni) a 615 e Giuseppe Portoghese (Avis Deruta) e Andrea Antonelli a pari con 577. Nella M45 (sino a 49 anni) primo Marco Cavallucci (Athletic Terni) con 736 davanti a Fabrizio Spacci (Cdp Perugia) a 629, Alessandro Lucci (Amatori Podistica Terni) a 589, Moreno Piampiano (Assisi Runners) a 560 e Luca Teodori (Avis Perugia) a 527. Nella M50 (sino a 54 anni) primo Roberto Polticchia (Cdp Perugia) con 721, davanti a Claudio Giannoni (Cdp Perugia) a 706, Luca Martinelli (Marathon Club Città di Castello) a 690, Fabrizio Rondini (Atletica Umbertide) a 641 e Paolo Mencarini (Avis Deruta) a 613. Nella M55 (sino a 59 anni) primo Sergio Manetta (Cdp Atletica Perugia) a 731 su Alvaro Pigini (Uisport Avis Todi) a 708, Ademaro Bertolini a 702, Nevio Borghesi (Marathon Città di Castello) a 683 ed Enrico Biscarini (Atletica Il Colle) a 647.

Nella M60 (sino a 64 anni) primo Fabrizio Martinetti (Cdp Perugia) con 739 su Alfonso Mangialasche (Athlon Asi Bastia) a 702, Stefano Perito (Atletica Avis Perugia) a 682, Fausto Risini (Filippide Castiglione del Lago) a 590 e Pierpaolo De Feo (Volumnia Sericap) a 548. Nella M65 (sino a 69 anni) è al comando Bruno Guercini (Atletica Il Colle Perugia) con 729 su Renzo Liberti (Cdp Perugia) a 708, Verardo Brodi (Marathon Città di Castello) a 569, Maurizio Peducci (Cdp Perugia) a 567 e Marcello Chiocci (Cdp Perugia) a 530. Nella over 70 (oltre i 70 anni) primo Antonio Serlupini (Aspa Bastia) a 695 davanti a Cosimo Damiano Piccolo (Winner Foligno) con 558, Alberto Cirimbilli (Cdp Perugia) a 464, Paolo Cochetta (Cdp Perugia) a 402 e Franco Giovannoni (Atletica Umbertide) a 385.

Tra le donne, in testa nell’Under 40 (sotto i 40 anni) c’è Silvia Tamburi (Avis Perugia) con 737 punti davanti a Chiara Perrone (Avis Deruta) a 717, Valentina Goretti (Avis Deruta) a 673, Lorena Piastra (Cdp Perugia) a 637 e Federica Poesini (Marathon Città di Castello) a 593. Nell’Under 50 (da 40 a 49 anni) è prima Katiuscia Vichi (Avis Deruta) con 739 su Francesca Protani (Cdp Perugia) a 658, Debora Vella (Cdp Perugia) a 632, Laura Giannini (Runners Sangemini) a 626 ed Alida Passamonti (Cdp Perugia) a 563. Nella Over 50 (oltre i 50 anni) è in testa Adonella Moretti (Aspa Bastia) a 718 su Maria Cristina Draoli (Assisi Runners) a 638, Egle Caiotti (Marathon Città di Castello) a 488, Ivana Basigli (Atletica Capanne) a 452 e Maria Braganti (Olympic Runners Lama) a 439.

Tra le società è in testa l’Atletica Avis Perugia a 1980 punti, davanti a Cdp Perugia a 1910, Amatori Podistica Terni a 1900, Podistica Avis Deruta a 1580 e Marathon Città di Castello a 1460. Dopo la gara di Capanne, gli appuntamenti successivi con il Grand Prix saranno ad aprile, il 6 Spoleto, poi dal 16 al 19 con il Giro dell’Umbria e il 26 a Deruta, con la gara “Per le vie della ceramica”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*