PERUGIA: VIABILITA’, BALDELLI “PRIORITÀ DI INTERVENTO TERRITORIO EUGUBINO – GUALDESE”

Luca Baldelli
Luca Baldelli
Luca Baldelli

(umbriajournal.com) PERUGIA – Nella generale ristrettezza di fondi che coinvolge il sistema degli Enti locali, vessati dai tagli governativi e da un Patto di stabilità che impedisce di investire risorse fresche per venire incontro ai problemi dei cittadini e risolverli  – afferma in una nota il capogruppo provinciale PRC, Luca Baldelli –  , la Provincia di Perugia, come altre Province, è tra gli Enti più colpiti in assoluto , con 13 milioni di tagli nel 2013 e un vincolo del Patto di stabilità gravante per oltre 20 milioni di euro sul bilancio . Conscio di tale situazione, che non consente a nessuno di promettere miracoli, non ho fatto venir meno nemmeno per un secondo l’impegno per far fronte ad alcune questioni legate alla viabilità . Bitumature, riparazione di episodi franosi, prevenzione di fenomeni di smottamento e dissesto : anche quest’anno, come sempre, ho posto precise esigenze rispetto a queste questioni.

La Provincia di Perugia ha così messo in Prima priorità ( nel quadro delle richieste inoltrate alla Regione, che ha il 99 % dei fondi disponibili ) numerose frane esistenti nel comprensorio eugubino – gualdese, che aspettano da anni di essere sistemate : per quella di San Bartolomeo verranno presto reintegrati i fondi , stralciati per via delle note difficoltà finanziarie, mentre per quella della SP 205, all’altezza del Ristorante Montegranelli, è aperto il confronto con la Regione e pare vi siano spiragli, che eviteranno di posticipare per anni e anni, come è avvenuto in altri territori, la risoluzione del problema . La frana di Rancana è stata messa, grazie all’impegno mio impegno e a quello del Consigliere Fugnanesi, anch’essa in prima priorità. Intanto sono partiti i lavori di bitumatura di alcuni tratti di Strade provinciali, a Gubbio come altrove : in particolare, intendo ringraziare la Provincia per aver preso in considerazione la manutenzione della SP 205 Ponte d’Assi – Mocaiana, dalla zona dell’Acqua solfurea fino a Scorcello , dove insiste la frana sopra citata. Dopo anni , il fondo stradale è stato rimesso a nuovo nei tratti più ammalorati, specie in quelli dove insistono abitazioni e attività, come avevo espressamente richiesto . Punti dissestati da più di 10 anni sono stati rifatti completamente , a beneficio di automobilisti, pedoni e ciclisti . Si tratta di una Strada intensamente transitata a tutte le ore del giorno .

Gli interventi non si fermeranno qui : ho sollecitato particolare interessamento per le SP di montagna, soggette a fenomeni periodici di smottamento e mi aspetto analoga attenzione riguardo ad esse in tutte le zone , dal buranese a Montelovesco fino alla zona sud al confine con Perugia  . Ovviamente analoga attenzione ho sollecitato per le strade dell’assisano ( dove a breve arriveranno risposte efficaci ) e del comprensorio eugubino – gualdese tutto Anche in un contesto di crisi che strozza la capacità di spesa, la Provincia di Perugia con grande sforzo mette in atto ancora una volta interventi di qualità su un fronte, quello della viabilità, particolarmente sentito dai cittadini, rispetto al quale credo di aver focalizzato l’attenzione al massimo delle mie forze. Credo sia venuto anche il momento di coinvolgere i privati nelle operazioni di ripristino del decoro stradale, col taglio dell’erba e le ordinarie manutenzioni, specie in zone agricole e di montagna, con l’attivazione di opportune convenzioni . Dove non arriva l’Ente pubblico, il cittadino deve essere chiamato a dare una mano direttamente, sulla base del reciproco vantaggio, nella manutenzione e nelle difesa del decoro stradale, come avviene in tutti i principali Paesi europei. Se non faremo ciò, tra qualche anno alcune strade rischieranno l’impraticabilità”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*