PERUGIA, PROGRESSI IN AMBITO ORTOPEDICO, DUE DONNE RECUPERANO L’USO DELLE DITA

Santa Maria della Misericordia

ospedale_perugia_santa_maria_misericordiaUna tecnica chirurgica innovativa con l’impiego di una protesi di ultima generazione hanno permesso a due donne umbre di 7O e 73 anni di fare un uso normale delle dita delle mani, praticamente paralizzate a causa di un’ artrite reumatoide in un caso,ed artrosi in un altro, da diversi anni . I due interventi chirurgici sono stati eseguiti venerdi scorso dal Dr Mauro Chionchio della S.C di Ortopedia del S.Maria della Misericordia diretta dal prof, Auro Caraffa. Questa mattina, dopo i controlli medici, le due pazienti sono state dimesse e i sanitari assicurano che i due interventi sono perfettamente riusciti. Si è trattato di applicare ,per la prima volta in un Ospedale pubblico italiano, protesi di ultima generazione, con interventi chirurgici all’avanguardia, che l’Azienda Ospedaliera di Perugia ha organizzato d’intesa con l’Università degli Studi di Perugia e con l’Ospedale Specialistico Ortopedico Waldkrankenhaus di Bad Dὒben( Germania). Le due donne, ora, non solo non avvertono dolore, ma hanno recuperato la funzionalità delle mani , riappropriandosi di una buona qualità della vita. “Abbiamo aperto una nuova frontiera per questo genere di patologie -spiega Caraffa- e la collaborazione con la Dottoressa Repmann sarà importante anche in futuro”. I due interventi eseguiti venerdì scorso segnano l’inizio di un rapporto di collaborazione scientifica ed assistenziale tra la Clinica Ortopedica di Perugia e quella di Bad Dὒben , considerata tra le più importanti Cliniche Ortopediche della Germania.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*