Perugia, Progetto sanità elettronica, firma accordo organizzazioni sindacali medici di medicina generale

Facoltà Medicina
Facoltà Medicina
Facoltà Medicina
PERUGIA – Prosegue l’impegno della Regione Umbria sul fronte della sanità elettronica: per favorire il processo di implementazione del complesso delle risorse, soluzioni e tecnologie informatiche di rete applicate alla salute, la Regione Umbria e le organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale hanno siglato un accordo per il biennio 2014/2015.

La firma del documento rappresenta un passaggio importante, visto che il suo obiettivo – hanno spiegato i rappresentanti dell’assessorato regionale alla sanità – è non solo di definire i requisiti del sistema informativo a disposizione dei professionisti, ma anche di individuare ulteriori compiti dei medici di medicina generale finalizzati al completamento, entro il 2015, del processo di dematerializzazione delle ricette e all’implementazione delle prime componenti del Fascicolo sanitario elettronico.

In pratica – è stato spiegato – la rete informativa dei medici di medicina generale che si viene a realizzare, oltre che gestire tutti gli adempimenti sui flussi informativi previsti da accordi nazionali e regionali ha, come ultima finalità, di rendere il sistema più efficiente, potendo contare sulla disponibilità di informazioni non solo amministrative, ma anche clinico-sanitarie necessarie per migliorare l’assistenza erogata agli utenti e garantire così la tracciabilità dei percorsi assistenziali tramite tutte le informazioni utili per l’erogazione delle cure e per l’assistenza dei pazienti. La stessa disponibilità di informazioni, è utile anche per potenziare le attività di programmazione in materia sanitaria della Regione Umbria.

L’implementazione della rete informatica dei medici prescrittori permetterà inoltre, l’avvio del processo di distribuzione online dei referti di laboratorio, nonché la produzione, l’aggiornamento e la trasmissione al Sistema di accoglienza regionale (SAR) di una scheda sintetica sanitaria individuale (“patient summary”), che presuppone la raccolta, da parte dei medici di medicina generale, del consenso del proprio assistito relativamente al trattamento e alla conservazione dei dati, anche ai fini della continuità assistenziale e dei percorsi di cura.

Tra i compiti del medico di medicina generale sono previsti anche, la certificazione online di malattia e la prescrizione elettronica: in proposito l’Accordo siglato con i sindacati dei medici di medicina generale, stabilisce che la Regione Umbria si fa carico della copertura dei costi di adeguamento del sistema informatico del medico necessario all’invio dei dati delle prescrizioni al Sistema Accoglienza Regionale.

L’Accordo – spiegano i rappresentanti dell’Assessorato alla sanità – rappresenta un ulteriore e significativo passaggio per mettere a regime un progetto nazionale, come appunto il Fascicolo sanitario elettronico, per la cui realizzazione la Regione Umbria è fortemente impegnata. Inoltre, cementa il rapporto di collaborazione tra la Regione e i medici di medicina generale, da sempre finalizzato all’appropriatezza prescrittiva e delle cure, nell’ottica del consolidamento dell’ottima qualità del servizio sanitario regionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*