Perugia, consuma eroina e perde coscienza mentre guida auto, denunciato

Alcune mattine fa la Volante, mentre era intenta a pattugliare la zona di Fontivegge, si è imbattuta in una Peugeot ferma in Via Canali, poco oltre uno stop. All’interno, un uomo che aveva perso coscienza e che era riverso sul sedile del passeggero.

Le portiere erano tutte chiuse, mentre le chiavi del veicolo erano inserite nel quadro d’avviamento.
Fortunatamente, quando la Polizia, con l’ausilio dei vigili del fuoco, ha rotto il finestrino per prestargli soccorso, l’uomo, un abruzzese del 1970, si è immediatamente ripreso.

Alla Volante è poi bastato un rapido sopralluogo per capire cosa fosse accaduto.
Infatti, nell’abitacolo sono stati trovati un involucro in cellophane contenente circa mezzo grammo di eroina e una siringa usata.

Dunque, dopo aver consumato parte dello stupefacente che portava con sé, il 45enne ha rimesso in moto la Peugeot, ma evidentemente, percorsi pochi metri, la droga gli ha fatto perdere i sensi.
Pertanto, gli agenti hanno condotto l’uomo in Questura per procedere nei suoi confronti.
Qui è rapidamente emerso che la patente del soggetto era stata oggetto di revoca alcuni mesi fa, sicché egli non era abilitato a condurre l’automobile.

Così, a carico del 45enne la Volante ha fatto scattare una denuncia per i reati di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e di guida con patente revocata.

Inoltre, gli agenti hanno sequestrato l’eroina e segnalato l’uomo per uso personale di stupefacenti.
Infine, la Polizia ha contattato la compagna dell’abruzzese, proprietaria della Peugeot e risultata estranea ai fatti, e le hanno riaffidato il veicolo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*