Palio dei Terzieri di Città della Pieve

(Uj.com) CITTA' DELLA PIEVE <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>22/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12626" –> - Sabato 23 agosto a cura dell’Amministrazione Comunale di Città della Pieve, la Compagnia Sbandieratori e Musici di Città della Pieve presenta lo spettacolo in notturna di bandiere fosforescenti con inizio alle ore 23.00 da Piazza Plebiscito, per proseguire al Campo di Santa Lucia. Domenica 24, alle ore 17.00 si formerà in Piazza Plebiscito un Corteo Storico di circa 700 figuranti in costume rinascimentale, un vero omaggio a Pietro Perugino, il più grande figlio della città. Il corteo si recherà al Campo di Santa Lucia dove avverrà la gara della “Caccia del Toro”, rievocazione delle rudimentali corride con l’uso di lance che avvenivano tra i secc. XV e XVI. Oggi i Terzieri rievocano la “Caccia del Toro” al tiro dell’arco indirizzando i dardi su sagome mobili in forma taurina. Apre il Corteo Storico il Gruppo delle Autorità Cittadine, organizzato dall’Amministrazione Comunale e composto da: - Maestro di scena - Portagonfalone della città attorniato da due armati - Portapalio attorniato dal Maestro di Campo e da tre Giudici di Gara - Gruppo di Musici che eseguono musiche da parata del sec. XVI - Cardinale, Governatore della città nel sec. XVI, attorniato da due armati - Vescovo - Quattro Priori dei Conventi dell’allora Castel della Pieve: Agostiniano, Francescano Conventuale, Francescano Osservante, Servo di Maria - Podestà e Capitano del Popolo - Tre Priori dell’Esecutivo del Comune in rappresentanza dei tre Terzieri Seguono le rappresentanze dei Terzieri Casalino, Castello, Borgo Dentro, composte in gran parte da notabili, armati e tamburini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*