ORSOLINI HA PRESENTATO LE ULTIME NOVITÀ “VERDI” PER IMPIANTI TERMICI

Riscaldamento e condizionamento a costo zero nel focus orsolini
Riscaldamento e condizionamento a costo zero nel focus orsolini
Riscaldamento e condizionamento a costo zero nel focus orsolini

(umbriajournal.com) by Avi News – “Entro il 2020 l’Unione europea dovrà raggiungere l’obiettivo del 20 per cento di efficienza energetica. Lo impone la Direttiva europea 27 del 2012. Sono, inoltre, più di due milioni, secondo un rapporto di Confartigianato costruzioni del dicembre 2013, i proprietari di immobili orientati a effettuare entro l’anno lavori di manutenzione alla propria abitazione”. È partendo da questi significativi dati che Fabrizio Riccardi, esperto di green energy dell’azienda Orsolini, ha aperto il suo intervento al seminario dedicato alle soluzioni per il riscaldamento e il condizionamento a costo zero che si è svolto a Marsciano, mercoledì 16 aprile, promosso dalla locale filiale del gruppo Orsolini. “La green energy – ha affermato Riccardi – è uno dei pochi settori che ancora traina il comparto dell’edilizia, in forte crisi. Non possiamo non prendere in considerazione questi segnali. Le innovazioni in questo campo sono ormai all’ordine del giorno e possono rappresentare un’enorme opportunità per le imprese edili. Con simili iniziative, vogliamo dare al cittadino e all’impresa il nostro supporto, completamente gratuito, affinché possano mettere a frutto anche loro la nostra esperienza”. All’incontro, a cui erano presente imprenditori e professionisti, sono intervenuti anche l’ingegnere Paolo Marino, che ha introdotto l’argomento del conto termico, Roberto Quadraccia, direttore commerciale di Orsolini, e Alfio Todini, sindaco di Marsciano. “Dopo quello della sicurezza – ha ricordato Todini –, trattato nel precedente meeting di Orsolini, il tema dell’ecosostenibilità è un altro argomento centrale per il nostro presente e per il  futuro. Si è, infatti, orientati sempre meno alla costruzione ex novo di edifici e sempre più alla riqualificazione e al recupero del patrimonio immobiliare presente. Le imprese di costruzioni dovranno perciò puntare a specializzarsi proprio nel campo dell’efficientamento energetico”. Un campo che interessa non solo gli impianti termici, propriamente detti, ma spazia dagli impianti fotovoltaici e solari, alla domotica, ai pannelli coibentati .  “Il settore della green energy – ha commentato Quadraccia – è molto importante per un’azienda come la nostra, proiettata da sempre alla ricerca e all’innovazione. Per questo abbiamo creato anche una specifica divisione che se ne occupa. Vi stiamo investendo molto, sia a livello di formazione del personale che di iniziative come quella di oggi che cerchiamo di promuovere in tutti i territori in cui siamo presenti”. Il gruppo, infatti, oltre che in Umbria, opera anche nel Lazio, in Toscana e in Abruzzo, per un totale di venticinque filiali. “Orsolini – ha spiegato Riccardi – ha iniziato da qualche anno il cammino in questo campo e stiamo cercando di efficientare i nostri fabbricati così da avere risparmio di energia e poter investire quelle risorse in altri settori. È lo stesso lavoro che stiamo facendo con i privati e le loro abitazioni. Diamo loro tutto il supporto tecnico per poter valutare le scelte migliori e avere un ritorno economico nel tempo. Il tutto anche per rispetto delle generazioni future, perché ciò comporterà la riduzione delle emissioni di Co2 e abitazioni più ecosostenibili”.

 

Nicola Torrini

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*