MONSIGNOR SORRENTINO: "ASCOLTARE GRIDO DI SOFFERENZA"

<p>(UJ.com) ASISSI - Il vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino, ha chiesto alle autorita' politiche ed economiche nazionali di ascoltare ''il grido'' di sofferenza di tante famiglie e tanti operai colpiti dalla crisi, non solo in Umbria ma in tutta l'Italia. Di cio' ha parlato stamane durante una messa solenne, alla presenza del segretario di Stato Vaticano, cardinal <b>Tarcisio Bertone</b>, in occasione del decennale della riapertura della Basilica di San Francesco, colpita nel 1997 da un devastante terremoto. Questa ricorrenza, ha rimarcato il presule, ''cade in un momento di ansia per la sorte di migliaia di lavoratori della diocesi e della regione''. ''La prospettiva che a breve possano chiudere i battenti grandi stabilimenti industriali come la Merloni e' una tragedia annunciata per tante famiglie'', ha proseguito. ''Porto a lei - ha continuato rivolgendosi al cardinal Bertone - e al Santo Padre, il grido di questi nostri operai e di queste nostre famiglie, nella speranza che l'economia e la politica, a livello regionale e nazionale, spinte anche dalla forza della preghiera e della solidarieta' facciano tutto il possibile per scongiurare tanta sofferenza''. ''Che questa basilica stupendamente restaurata dopo il sisma - ha concluso - sia il simbolo di una societa' che, nella fede, nella giustizia, nel lavoro, possa continuare il cammino di una piena ripresa spirituale e materiale''.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*