Mario Perrotta venerdì 19 luglio al Chiostro di San Pietro a Gubbio

Un_bes-Antonio_Ligabue2_(umbriajournal.com) GUBBIO – Venerdì 19 luglio, alle 21,15, primo appuntamento con la 53° Stagione estiva di teatro a Gubbio che quest’anno si effettua presso il Chiostro di San Pietro. In scena, in esclusiva regionale, il nuovo lavoro di Mario Perrotta Un bès. Antonio Ligabue che debuttato in primavera al Festival di Castrovillari ha conquistato pubblico e critica, confermando ancora una volta il talento dell’artista leccese.
Prima parte di una trilogia dedicata a Ligabue lo spettacolo ripercorre i primi anni di vita del pittore e mette in luce il suo bisogno d’affetto, di tenerezza: Un bès… Dam un bès, uno solo! Che un giorno diventerà tutto splendido. Per me e per voi.
“Provo a chiudere gli occhi – dice Perrotta – e immagino: io, così come sono, con i miei 40 passati, con la mia vita – quella che so di avere vissuto – ma senza un bacio, Neanche uno. Mai. Senza che le mie labbra ne abbiano incontrate altre, anche solo sfiorate. Senza tutto il resto che è comunione di carne e di spirito, senza neanche una carezza. Mai. E allora mi vedo – io, così come sono – scendere per strada a elemosinarlo quel bacio, da chiunque, purché accada. Ecco, questo m’interessa oggi di Antonio Ligabue: la sua solitudine, il suo stare al margine, anzi, oltre il margine – oltre il confine – là dove un bacio è un sogno, un’implorare senza risposte che dura da tutta una vita. Voglio avere a che fare con l’uomo Antonio Ligabue, con il Toni, lo scemo del paese. Mi attrae e mi spiazza la coscienza che aveva di essere un rifiuto dell’umanità e, al contempo, un artista, perché questo doppio sentire gli lacerava l’anima: l’artista sapeva di meritarlo un bacio, ma il pazzo, intanto, lo elemosinava. Voglio stare anch’io sul confine e guardare gli altri. E, sempre sul confine, chiedermi qual è dentro e qual è fuori.”
Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere al Servizio Turistico Associato I.A.T. di Gubbio, tel. 075/9220693.
In caso di maltempo gli spettacoli verranno effettuati presso il Teatro Comunale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*