Life in Gubbio: 26-30 agosto 2008

Si terrà a Gubbio, dal 26 al 30 agosto, la seconda edizione di “Life in Gubbio”, la manifestazione di immagini, musica e parole ideata da Michele Afferrante e Filippo Mauceri (tra gli autori del programma televisivo “Il senso della vita”) con la partecipazione di Paolo Bonolis e organizzata dal Comune di Gubbio (con l’impegno in prima persona del sindaco di Gubbio Orfeo Goracci e dell’assessore alla cultura Renzo Menichetti) con la collaborazione dell’APT dell’Umbria (amministratore unico Stefano Cimicchi). Il programma di “Life in Gubbio” prevede quest’anno cinque giorni di incontri, concerti, mostre e proiezioni dove il tema della vita verrà declinato in forme diverse, coinvolgendo il pubblico in un processo di ricerca e riflessione anche attraverso la presenza di ospiti illustri, rappresentativi di modi intensi di leggere e interpretare la propria vita. Il cartellone di “Life in Gubbio” prevede per il 26 agosto l’inaugurazione della mostra “Poetica dell’attimo” del pittore Luvit (ore 18, Sala del Palazzo Pretorio) a seguire, alle ore 21.30 presso l’Anfiteatro Romano di Gubbio, il Concerto Sinfonico dell’Orchestra del Conservatorio di Musica di Perugia.  La giornata del 27 agosto si aprirà alle ore 16 (Refettorio della Chiesa di San Francesco, ingresso libero) con il ciclo di incontri “Vite degne di nota” e la presentazione del film “Il carnevale di Dolores” di Cristina Mantis (vincitore del Tekfestival 2008 di Roma, festival di cinema e documentari indipendenti). Alle ore 18.00 si terrà presso il Chiostro della Pace della Chiesa di San Francesco (ingresso libero) un incontro letterario condotto da Marino Sinibaldi (Rai RadioTre). La giornata si concluderà alle ore 21.30 presso il Chiostro Maggiore della Chiesa di San Francesco con “Parole degne di nota”, momento che ospiterà il concerto di due dei più quotati cantautori italiani della nuova generazione: Pacifico e l’esordiente Niccolò Agliardi che si esibiranno con le loro band in due concerti all’insegna dell’intreccio più raffinato tra parole e musica. A chiudere la serata Raiz (ex voce degli Almanegretta) e la poetessa brasiliana Marcia Teophilo saranno protagonisti di due reading di letture tratte da vari autori il cui tema centrale è la vita. Oltre alle parole, lette e cantate, protagonisti saranno le proiezioni del regista Peppino Saponara. Ad aprire il terzo dei cinque appuntamenti umbri con “Life in Gubbio”, il 28 agosto  (alle ore 16, Refettorio della Chiesa di San Francesco, ingresso libero), un nuovo incontro nell’ambito del ciclo “Vite degne di nota” dal titolo “Pace, amore e rock’n’roll” una lezione a cura dei giornalisti Gino Castaldo e Ernesto Assante. Si proseguirà alle ore 18 con il secondo degli incontri letterari a cura di Marino Sinibaldi. A chiudere questa terza giornata (alle ore 21.30) presso il Chiostro Maggiore della Chiesa di San Francesco, l’anteprima nazionale del concerto “Omaggio a Fabrizio De Andrè” della superband jazz di Stefano Di Battista con Rita Marcotulli, Giovanni Tommaso, Fabrizio Bosso e Greg Atkinson. Ad aprire il concerto una lezione su Fabrizio De Andrè condotta da Gino Castaldo e Ernesto Assante e a seguire il gruppo sardo di voci femminili Andhira che reinterpreterà alcuni tra i maggiori successi di Fabrizio De Andrè. Il 29 agosto si aprirà come di consueto alle ore 16 (Refettorio della Chiesa di San Francesco, ingresso libero) con il ciclo “Vite degne di nota”. Durante questo appuntamento il giornalista e autore televisivo Domenico Liggeri approfondirà il tema della vita attraverso una serie di videoclip musicali. Si proseguirà alle ore 18 con l’ultimo appuntamento con gli incontri letterari a cura di Marino Sinibaldi. La giornata si concluderà alle ore 21.30 presso il Chiostro Maggiore della Chiesa di San Francesco lo spettacolo teatrale “Cabaret Yiddish” di e con Moni Ovadia. Il 30 agosto, ultimo appuntamento di questa seconda edizione di “Life in Gubbio”, alle ore 21.30 in Piazza della Signoria, si svolgerà la serata “Life in Piazza grande” condotta da Paolo Bonolis. Parteciperanno, tra gli altri, Stefano di Battista Jazz Quintet, Andhira, i due chitarristi Fausto Mesolella e Mauro Di Domenico e Valentina Lupi. In questa occasione verranno consegnati i riconoscimenti “Il senso di una vita” a grandi protagonisti dello spettacolo e della cultura. Ritirerà il premio alla musica Luciano Ligabue, quello alla creatività Oliviero Toscani, quello allo spettacolo Antonio Albanese mentre quello alla poesia verrà ritirato da Dori Ghezzi per Fabrizio De Andrè. Per il secondo anno verrà assegnato il “Premio Internazionale Lupo di Gubbio”, ispirato al celebre episodio (accaduto nella località umbra) di San Francesco che ammansisce il lupo. Il Premio verrà assegnato ad un personaggio che si sia distinto per aver impegnato la propria vita alla ricerca del superamento delle distanze.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*