LIBIA - Vigili del fuoco umbri a Manduria nel campo con uomini e mezzi

<p>post <b><span style="color: #000000;">M. Zingales</span> <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="morenazingales%20@gmail.com">@</a></b> (UJ.com) PERUGIA - (UJ.com) PERUGIA - Sono partiti ieri sera, 26 marzo 2011 con destinazione Manduria altri 20 vigili del fuoco dell’Umbria. I primi vigili erano già partiti dalla nostra regione la sera prima con alcuni automezzi per il trasporto di container e alcuni materiali per contribuire ad allestire la tendopoli. A Manduria sono presenti duecento i vigili del fuoco con 80 <b>automezzi</b>, un elicottero e un carro per il collegamento satellitare audio-video che consente la trasmissione in diretta e il costante contatto con il dipartimento. La nave Garibaldi della marina militare è arrivata stamattina, 27 marzo, con i primi mille migranti provenienti da Lampedusa, che verranno ospitati in Puglia per essere innanzi tutto identificati. Si tratterebbe comunque per la gran parte di cittadini tunisini.</p>
<p> </p>
<p>Il contingente dei vigili del fuoco impiegato nelle operazioni è coordinato direttamente dal Centro operativo nazionale ed è costituito da personale della regione Puglia, con sezioni operative provenienti dal Lazio, dalla Campania, dalla Basilicata, dalla Calabria, dalla Toscana e dell’Umbria. Ai comandi di Perugia e Terni è stata data la disposizione di far partire 10 unità per ognuno dei due comandi. Al <b>comando</b> di Perugia è stata data la disposizione di far partire ulteriori due unità e un autotreno per il trasporto di altri container. Per fronteggiare questa improvvisa carenza di personale e per mantenere inalterato il dispositivo di soccorso in Umbria e quindi anche nei distaccamenti dei vigili del fuoco presenti sul territorio è stato disposto il richiamo in servizio di personale che si trovava in turno di riposo.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*