Laffranco: interrogazione su legge elettorale, si intervenga subito

Perugina, Laffranco, Governo si impegni su sorti azienda e lavoratori

da On. Avv. Pietro Laffranco
“Pur conoscendo da tempo la ritrosia del Governo Renzi al rispetto delle regole, siamo abbastanza curiosi di conoscere la risposta all’interrogazione urgente che stiamo depositando in merito agli evidenti profili di incostituzionalità della nuova legge elettorale della Regione Umbria, nella parte in cui non prevede una soglia minima per accedere al premio di maggioranza, in chiara incoerenza con quanto già sancito della Corte costituzionale sul cd. Porcellum pochi mesi orsono.” Lo dichiara in una nota il deputato umbro di FI, Pietro Laffranco, nell’annunciare la presentazione e di un’interrogazione urgente al Governo.

“Riteniamo per altro – continua Laffranco – che vi sia tempo, anche alla luce della mancata ad oggi convocazione delle elezioni regionali, per un chirurgico intervento del Consiglio regionale che corregga la legge appena varata proprio in questa parte in modo da non esporsi a rischi di ricorsi post elezioni e a polemiche di cui la fragile Umbria non ha proprio bisogno.”

“Alcuni nostri attenti rappresentanti in Consiglio regionale – conclude Laffranco – avevano messo più volte sull’avviso rispetto a questo problema. Il fatto che ora sia evidenziato anche in un autorevole editoriale del primo quotidiano italiano impone di affrontarlo prontamente.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*