La Polizia di Terni è alla ricerca di un altro romeno di 22 anni

<p>(UJ.com) TERNI - E' ancora libero il romeno di 22 anni che, nella notte tra martedì e ieri, avrebbe ucciso con una coltellata durante una rissa un ucraino di 36 anni. La Polizia di Terni ha esteso le sue ricerche anche all'estero. Le indagini della squadra mobile, diretta dal dottor <b>Luca Sarcoli</b> e coordinate dal sostituto procuratore della repubblica Elisabetta Massini, hanno già portato all'arresto, per concorso in omicidio, un altro romeno di 27 anni mentre quello che sarebbe l'assassino è riuscito a fuggire. Nessuna novità, inoltre, è emersa per quanto riguarda l'arma del delitto, che non è stata ancora trovata. <br /><br />L'omicidio è avvenuto nel corso di una rissa, nata verso le due in largo Cairoli per una disputa su un parcheggio. Nel corso di questa è rimasto ferito ad una coscia un altro ucraino di 26 anni, giudicato guaribile in 15 giorni. La rissa fra tre ucraini e tre romeni - con loro c'era anche una donna che vi ha assistito ma risulta estranea ai fatti - sarebbe sorta per un problema di <b>precedenza</b> nell'acceso ad un parcheggio. I due giovani del gruppetto romeno - secondo una prima ricostruzione degli inquirenti - avrebbero aggredito i tre ucraini che erano reduci da una festa organizzata proprio dall'ucciso. Improvvisamente il romeno ricercato avrebbe estratto un coltello che aveva con sé colpendo mortalmente al cuore il 36enne (aveva appena finito di festeggiare il compleanno) e ferendo l'altro giovane <b>ucraino</b>. Poi, resosi conto di quanto accaduto, era fuggito. Nel corso della rissa l'altro romeno già arrestato avrebbe invece colpito a pugni il giovane ferito che la polizia ha interrogato in ospedale e che avrebbe fornito una sua versione molto dettagliata dei fatti.<br /><br />Il 22enne ora è ricercato in tutta europa.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*