IV novembre: Giornata delle forze armate e la Festa dell’unità nazionale

SPELLO - In occasione della Giornata delle forze armate e la Festa dell’unità nazionale, il Comune di Spello e l’Associazione nazionali mutilati e invalidi di guerra ha organizzato per domenica 9 novembre una cerimonia per celebrare il 90esimo anniversario della fine della Grande guerra. Si inizierà alle ore 11 nella chiesa di Santa Maria Maggiore con la Santa Messa e alle 11.45 si raggiungerà il sagrato dei caduti in piazza della Repubblica dove si procederà con la deposizione delle corone di alloro e il saluto del sindaco Sandro Vitali. Durante la cerimonia verrà eseguito un programma musicale della Nuova filarmonica Properzio. <br />Con questa celebrazione i combattenti, i decorati al valor militare, i congiunti dei caduti, i mutilati e invalidi, i protagonisti della guerra di liberazione e della Resistenza, i reduci della deportazione, dell’internamento e della prigionia, intendono celebrare il 90esimo anniversario della fine della Grande guerra che, conseguendo gli obiettivi degli artefici del Risorgimento, portò a compimento l’unità d’Italia. L’intento è di esprimere gratitudine alle Forze Armate, presidio delle libere istituzioni, e ricordare quanti fedeli alla bandiera italiana, sacrificarono la loro esistenza agli ideali di amor di patria, di indipendenza, di libertà e democrazia. L’impegno è quello di trasmettere alle nuove generazioni la memoria degli eventi che hanno caratterizzato la storia della Patria, riconfermando la loro fedeltà alla Carta costituzionale nella ricorrenza del 60esimo della sua promulgazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*