ISTITUZIONI E TURISMO - RISPUNTA LA TASSA DI SOGGIORNO A PERUGIA

<p>post <b>L. Pioppi </b>UJcom2.0 <b><a title="Scrivi a Luana Pioppi" href="mailto:luanapioppi@alice.it" target="_blank"><span style="color: #006699;">@</span></a> </b>(UJ.com) PERUGIA - Un euro ad ogni turista e il ticket-pass per gli autobus turistici sono due progetti che secondo la Confesercenti di Perugia e Assoturismo possono solo pregiudicare la vocazione <b>turistica </b>della città. Tutto il lavoro che sin qui è stato fatto con le grandi manifestazioni, le mostre e la programmazione integrata verrebbe totalmente vanificato. La competitività turistica del nostro Paese in generale è molto diminuita negli ultimi anni perdendo numerose posizioni nella graduatoria mondiale e questo va poi, come è naturale, a riflettersi a cascata su tutti i territori compresa l'Umbria e la città di Perugia. I dati, degli anni precedenti, lo dimostrano. Rispolverare quindi l'idea della tassa di soggiorno è quanto mai fuori luogo visti i numeri che il turismo umbro fa registrare anche in questo anno 2010 da cui Perugia non si discosta molto. <br /><br />La crisi fa sentire ancora la sua morsa e gli operatori speravano in un 2010 di maggior crescita visti i risultati disastrosi dell'anno precedente. L'occupazione media delle camere si mantiene ancora estremamente bassa e l'idea di tassare chi sceglie l'Umbria e in particolare Perugia non farà certamente migliorare la <b>competitività </b>delle nostra aziende turistiche anzi andrà sicuramente a scoraggiare ancora di più la domanda della nostra città. Basti pensare solamente che altre città d'Italia, molto più grandi e con numeri di turismo molto diversi da Perugia, che avevano inizialmente ipotizzato una tassa di soggiorno al fine di incentivare il decoro urbano e delle proprie realtà urbane hanno poi deciso, dopo svariate polemiche, di pensare ad una altra formula e comunque hanno accantonato l'idea della tassa di soggiorno. La speranza della Confesercenti di Perugia e di Assoturismo è quella che l'idea dell'Amministrazione Comunale possa essere al più presto accantonata anche per non dover subire quell'effetto "annuncio" che la notizia potrebbe avere, soprattutto sul mercato italiano, andando di fatto scoraggiare l'arrivo dei turisti alle porte di un periodo importante come quello del Natale su cui si è puntato buona parte della promozione di questo fine anno 2010.</p>
<p><b><br /></b></p>
<p><b><br /></b></p>
<p><b><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/trasporto-il-consiglio-provinciale-ha-approvato-e-.html">- TRASPORTO – IL CONSIGLIO PROVINCIALE HA APPROVATO E ANALIZZERÀ LA PROPOSTA LEONELLI (PD) PER ARGINARE IL CARO-BIGLIETTO PER I MEZZI PUBBLICI</a></b></p>
<p><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/trasporti-servizi-speciali-apm-del-1-novembre-per-.html"><b>- TRASPORTI - SERVIZI SPECIALI APM DEL 1° NOVEMBRE PER LA FIERA DEI MORTI E PER I CIMITERI</b></a></p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*