International Guitar Festival a Gubbio

GUBBIO <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>12/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12625" –> – Si terrà a Gubbio dal 4 al 6 Settembre la prima edizione dell’International Guitar Festival, una manifestazione dedicata al mondo della chitarra classica, alla liuteria, alla poesia, che si terrà dal 5 al 7 settembre presso l’ex refettorio del complesso monumentale di S. Pietro. L’iniziativa è stata presentata questa mattina in conferenza stampa nella sala trecentesca del Comune in piazza Grande. « Eventi come questo – ha commentato il sindaco Orfeo Goracci – danno il segno della qualità e della partecipazione, in un periodo particolarmente affollato di iniziative: un arricchimento per la città e la possibilità di riscoprire e vivere luoghi storici di grande suggestione e godibilità. Plaudo alla novità dell’idea e alle professionalità messe in campo, che come nel caso del direttore artistico ‘eugubino’ acquisito Ciro Carbone, hanno la capacità di attrarre presenze di rilievo. » Originario di Napoli, Ciro Carbone, che oltre ad essere uno dei maggiori chitarristi italiani, ha al suo attivo l’organizzazione di eventi, tra i quali il Festival Internazionale di chitarra di Forìo a Ischia, ha illustrato le finalità dell’iniziativa: « Vogliamo far conoscere al grande pubblico il meglio del repertorio chitarristico contemporaneo, far ascoltare le melodie più accattivanti della musica spagnola e sudamericana, interpretate da grandi artisti internazionali. Anche il rapporto con altre arti, come poesia, pittura, fotografia è un elemento importante, che vogliamo sviluppare nelle prossime edizioni. » La manifestazione, che vede la partecipazione, oltre che del Comune di Gubbio, anche di varie associazioni quali Amici della musica, Lions club Gubbio Piazza Grande, Arte &amp; dintorni e sponsor unico la “Franco Monacelli Costruzioni”, prenderà avvio venerdì 4 Settembre alle 21,30 con il Concerto di chitarra classica con Ciro Carbone, Roberto Fabbri, Francesco Taranto e Franco Scozzafava; seguirà un Recital di Poesie “L’amore è per i tristi luna park” appositamente scritte da Marco Carbone in collaborazione con Arte &amp; Dintorni, voci recitanti Marco Panfili, Chiara Acacia, Federico Amoni. Si prosegue sabato 6 Settembre sempre alle 21,30 con il Concerto di chitarra classica Luis Quinterno Real Duo Damiani – Libraro, dedicato alla chitarra venezuelana e a seguire un Recital di Poesie in omaggio a Federico Garcia Lorca, grande appassionato della cultura andalusa, con lettura dei suoi più famosi versi dedicati allo strumento a 6 corde, a cura di Marco Carbone in collaborazione con Arte &amp; Dintorni. Infine, domenica 7 Settembre sempre alle ore 21,30 si terrà la serata conclusiva con il Concerto di Laurent Boutros, grande chitarrista e compositore francese e Angelo Barricelli virtuoso chitarrista e promotore dello strumento, nonché la Premiazione master classes tenute da Luis Quinterno, con una raccolta di fondi a favore dell’AELC in collaborazione con il Lions Piazza Grande Gubbio. Per tutti i tre giorni sarà anche allestita nella sala del refettorio un’interessante mostra di liuteria del maestro Angelo Spataffi, figlio dell’illustre liutaio eugubino Guerriero. I concerti e gli eventi sono ad ingresso gratuito. 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*