Impegno arduo per la Gecom Security Perugia domenica in casa della leader Pesaro

PERUGIA – È scontro al vertice per la Gecom Security Perugia che si tuffa nuovamente nel campionato di serie B1 femminile con qualche dubbio derivante dall’effettivo stato di salute delle sue atlete.

Sarà un posticipo domenicale in trasferta quello della diciannovesima giornata stagionale che pone di fronte le due migliori squadre del girone d’Italia centrale nella terza categoria nazionale.

Gli acciacchi accusati dal collettivo nella scorsa settimana dovrebbero essere alle spalle e la situazione è in via di miglioramento anche se l’impegno contro la capolista Volley Pesaro appare oltremodo proibitivo.

Impossibile attentare alla vetta per le magliette nere che sono sì in seconda posizione, ma ad una distanza di undici punti dalla battistrada che martedì ha incrementato ulteriormente il vantaggio andando a vincere l’anticipo sul campo del Casal De’ Pazzi.

Qualche tossina di stanchezza in più non costituisce certamente un problema per la formazione marchigiana che dispone di un organico davvero molto competitivo e con una panchina degna della categoria.

Il tecnico delle pesaresi Matteo Bertini ha tenuto a richiamare l’attenzione delle sue giocatrici per non abbassare la guardia in un match a cui tiene particolarmente dato che viene disputato tra le mura amiche.

Le padrone di casa risultano ancora imbattute e scendono in campo senza preoccupazioni potendo sfruttare le loro armi migliori per mezzo della precisione della libero Sara Zannini e della regista Isabella Di Iulio.

La volontà di riscatto è alta per le ragazze di coach Fabio Bovari che sono consapevoli delle difficoltà da affrontare ma hanno un forte desiderio di tornare a correre dopo due battute d’arresto consecutive.

Le perugine devono fare leva sulle capacità offensive dell’opposta Jessica Puchaczewski e sulle abilità a muro della centrale Valentina Mearini per cercare di strappare punti in uno dei campi più difficili.

Gli scontri diretti sorridono ancora alla squadra del vice presidente Antonio Bartoccini che nei cinque precedenti hanno esultato tre volte ma la rivale ha invertito il trend riuscendo a prevalere nelle ultime due occasioni.

Probabile starting-six Pesaro: Di Iulio ad alzare in diagonale con Mezzasoma, Salvia e Sestini al centro della rete, Babbi e Bellucci schiacciatrici, libero Zannini.

Possibile formazione Perugia: Sghedoni in regia, Puchaczewski opposta, Cruciani e Mearini centrali, Barbolini e Mancuso martelli-ricevitori, Chiavatti libero.

Arbitreranno l’incontro Luca Cecconato e Francesco Rossetto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*