IL PERUGIA SI GIOCA IL QUINTO POSTO A BENEVENTO

<p>(UJ.com) PERUGIA - Grandissimo Novara! I piemontesi vincono per due reti a zero lo scontro diretto in casa della Cremonese ipotecando il titolo di Campioni d'Inverno. La squadra di Tesser, che in settimana aveva battuto con lo stesso punteggio il Siena al <b>"Franchi" in Coppa Italia Tim</b>, è alla sua ottava vittoria in trasferta in undici partite, nelle altre tre ha realizzato altrettanti pareggi, tra campionato e Coppa Italia Tim, competizione nella quale si è permessa di eliminare, sempre in trasferta, Parma, Modena e Siena. Capolista imbattuta con cinque punti di vantaggio su Cremonese e Varese. Chapeau! <br /><br />Il Varese, che a cinque minuti dalla fine vinceva 1-0 a Monza subisce il veemente finale dei brianzoli che in cinque minuti di fuoco rifilano tre gol alla bella squadra di mister Sannino.<br />L'Arezzo vince allo scadere il derby con il Figline dopo essere stato a lungo in svantaggio, a dimostrazione che probabilmente l'inopinabile cambio di panchina non è stato ancora assimilato. Finiscono in parità Foligno-Pro Patria, con i falchetti raggiunti nella ripresa, Lecco-Viareggio e Sorrento-Como. Nonostante le molte assenze il fanalino di coda Paganese travolge un Pergocrema sempre più in crisi, passato in sei domeniche dalla zona play-off alla zona play-out. Domenica prossima sarà quindi molto importante non sottovalutare gli azzurro-stellati campani che non verranno certamente al "Curi" a fare le vittime sacrificali. <br /><br />Ma prima di pensare alla Paganese c'è l'importante scontro diretto televisivo di domani sera al "Santa "Colomba" di Benevento.  Dopo i risultati odierni la vittoria permetterebbe ai grifoni di scavalcare i giallorossi di mister Acori, un pari, che non sarebbe da buttare, lascerebbe il Perugia nella scia degli "stregoni" mentre una sconfitta riporterebbe pericolosamente il distacco dal quinto posto a quattro punti e a cinque quello dall'Arezzo, quarto. Mister Zaffaroni, anche se stamattina, nella seconda parte dell'allenamento del "Curi", ha provato un 4-3-3, sembrerebbe orientato a confermare il solito modulo, con le varianti di Martini in attacco e Pagani in difesa, reparto per il quale solo all'ultimo momento si deciderà l'impiego dell'acciaccato Raimondi, al suo posto è pronto Accursi. Questo, quindi, il probabile undici biancorsso di partenza: Benassi; Zoppetti, Raimondi (Accursi), Pagani, Bonomi; Stamilla, Menassi, Perra, Bondi; Paponi, Martini. In panchina, con il secondo portiere De Marco, dovrebbero accomodarsi Accursi (Taccucci), Lacrimini, Gatti, Cazzola, Ercolano e Del Core. Benevento-Perugia sarà diretta dal sig. Andrea Corletto di Castelfranco Veneto.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*