Il PD Perugino e la moda di spararsi addosso

La Parità di Genere tra il Dire e il Fare
Bilancio solido e in attivo per il Pd dell’Umbria

da Giacomo Cagnoli, Coordinatore Comunale Forza Italia
Sarà il clima elettorale o la poca memoria di alcuni membri dell’opposizione in Comune ma anche questa volta il PD ci è ricascato. La sterile accusa della consigliere Mori (PD) riguardante le condizioni del laghetto al percorso verde è solo l’ultimo di tanti esempi di come ultimamente a sinistra vada di moda sparare a zero, sparandosi però addosso. Infatti le condizioni descritte nell’articolo sono le medesime da una decina d’anni a questa parte ,quando a quei tempi non c’era la Giunta Romizi, ma gli stessi che oggi puntano il dito per la degradante condizione del laghetto.

Come già detto non è la prima volta che la nuova opposizione inciampa su se stessa, basti pensare a quando il Consigliere Arcudi puntò il dito contro l’attuale amministrazione riguardo la variazione della viabilità nel centro storico, consentendo il transito per Corso Vannucci a causa della neve. Altro esempio più recente è l’inopportuna accusa del segretario Comunale del Pd Giacopetti sul Parco di Via Torelli, quando nella fretta di sparare non si sono accorti che il fucile era rivolto contro di loro; anche in questo caso, infatti, il parco veniva ignorato da diversi anni dall’amministrazione Boccali, che si limitava soltanto a qualche intervento della Comunità Montana, certamente non risolutivo.

Certo, per noi che preferiamo la concretezza alla chiacchiere, lo scaricare le conseguenze, frutto della noncuranza delle passate amministrazioni, non è una giustificazione. Credo infatti che i Perugini capiranno facilmente che rimediare ad anni ed anni di errori in meno di un anno di mandato è un’impresa impossibile; ma possono stare certi che il nostro Sindaco e tutta l’amministrazione faranno sì che per ogni problema ci sia la giusta soluzione, anche senza il dono dell’ubiquità.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*