Gli avvocati di Guede replicano al Seattle times e annunciano querele

PERUGIA <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>20/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12622" –> - Dopo le dichiarazioni dei genitori di Amanda Knox riportate dal Seattle Times, il quotidiano della città di &quot;Foxy Knoxy&quot;, sulla &quot;colpevolezza&quot; di Rudy Hermann Guede in relazione all'omicidio di Meredith Kercher, oggi arriva la reazione degli avvocati dell'ivoriano. Valter Biscotti e il suo collega Nicodemo Gentile hanno incontrato la stampa e hanno detto che: &quot;Nessuno si deve permettere di dire che il nostro assistito ha un passato da criminale e che è lui il colpevole della uccisione della studentessa inglese&quot;. Biscotti ha anche dichiarato di aver preso contatto con uno studio legale statunitense per sporgere querela nei confronti dei genitori di Amanda. Biscotti ha detto ai giornalisti, che hanno incontrato gli avvocati a Perugia in corso Vannucci, che è finito il tempo &quot;dell'agreement&quot;. Nicodemo Gentile, dalcanto suo, ha apertamente parlato di &quot;mistificazione della realtà&quot;. I legali puntano l'indice su quei passaggi dell'articolo del Seattle times dove si sostiene che Rudy Guede abbia una passato da criminale e che sia lui l'autore dell'efferato omicidio. ''Rudy - ha spiegato l'avvocato Biscotti - non ha mai subito processi e non e' mai stato condannato. Non ha ucciso Meredith e lo dimostreremo ai giudici''. Secondo il legale, invece, ''sono pesantissime le accuse raccolte dalla procura di Perugia nei confronti degli altri indagati, in particolare di Amanda. Perche' non emergono dettagli su di lei?''. Gli avvocati Biscotti e Gentile hanno anche parlato di ''grandi manovre'' in vista dell'inizio dell'udienza preliminare, il 16 settembre, e di ''partita con molti ventriloqui&quot;. Rudy Guede sara' presente all'udienza preliminare davanti al gip di Perugia che dovra' decidere se rinviarlo a giudizio per l'omicidio di Meredith Kercher del quale e' accusato insieme ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Lo hanno riferito oggi i difensori dell'ivoriano, gli avvocati Valter Biscotti e Nicodemo Gentile, incontrando i giornalisti. ''Rudy ci sara' - hanno detto i legali - e non intende perdersi un'udienza''. Guede ha infatti sempre respinto l'accusa di avere ucciso Meredith pur ammettendo la sua presenza in casa la sera del delitto. Addebiti ai quali si sono sempre dichiarati estranei anche Sollecito e la Knox. Per i tre i pubblici ministeriGiuliano Mignini e Manuela Comodi hanno invece chiesto il rinvio a giudizio. Il gip di Perugia decidera' nell'udienza preliminare in programma dal 16 settembre prossimo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*