"Giano dell'Umbria", il grande judo torna a Terni

<p>post <b><span style="color: #000000;">M. Zingales</span> <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com">@</a></b> (UJ.com) TERNI - Il grande judo torna a Terni, dopo le tante manifestazioni organizzate nel 2010, tra le quali spicca il campionato Italiano cadetti, questo fine settimana torna il 19 ° trofeo internazionale giovanile “Giano dell’Umbria”, un trofeo, il più longevo di tutta l’Umbria che per questa edizione conterà 680 iscritti, di ogni parte d’Italia, che si daranno battaglia al PalaTennistavolo.<br /><b></b></p>
<p> </p>
<p><b>PRESENTAZIONE</b><br />Numeri davvero impressionanti e interessanti, che sono stati snocciolati durante la conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo Spada, presenti all’evento, il presidente del Coni Provinciale Massimo Carignani, che ha sottolineato come questo evento dia lustro alla provincia e di come le qualità del judo siano molteplici, l’assessore al turismo Roberto Fabrini, che era anche in rappresentanza dell’assessore allo sport del comune di Terni Renato Bartolini, che ha voluto ribadire come un tale afflusso di gente possa senza dubbio far bene. Presente il presidente della società organizzatrice, la Yamashita Giano dell’Umbria, Marco Parmegiano Palmieri che ha ricordato come questa sia una manifestazione di natura giovanile, ma che, in questa edizione, per la seconda volta sia stata introdotta una tappa del campionato italiano master.</p>
<p> </p>
<p><b>ALTRE PRESENZE</b><br />Un torneo, quindi, che insieme ad altri assegnerà punteggio per la conquista del titolo nazionale di categoria Master, che comprende atleti dai 30 anni a salire, proprio in rappresentanza di questi, c’era il delegato provinciale Fijlkam su Terni, Pietro Mellone, atleta master e vice campione mondiale e campione europeo in carica della categoria. A chiudere il parterre c’erano il collaboratore dello Yamashita Alessandro Gaudino e il presidente del settore judo della Fijlkam Lamberto Parmegiano Palmieri, che ha ricordato come grandi atleti attuali abbiano calcato in giovane età il tatami di questa manifestazione. Nella folta schiera di personaggi presenti a Palazzo Spada si annoveravano i volti del maestro Di Staso, referente della Csen, ente di promozione organizzatore insieme alla Fijlkam, il tecnico ternano Osimani, il presidente del Dit Giovannini e tanti tecnici di arti marziali umbri.</p>
<p> </p>
<p><b>NUMERI E PROGRAMMA</b><br />La manifestazione avrà inizio sabato pomeriggio alle ore 14.00 con la tappa del campionato italiano Master, che avrà inizio alle 14.00. Sul tatami saliranno poi le categorie Cadetti (15 e 16 anni) e la categoria juniores (17-19 anni), che daranno vita ad incontri entusiasmanti. La domenica spazio ulteriore ai più giovani, la mattina sarà costellata da match tra esordienti B (Under 14) mentre nel primo pomeriggio spazio a Esordienti A (nati nel 1999) e Ragazzi (nati nel 2000), per tutti ci sarà un movimento di gente di oltre 700 persone.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*