FRANA VICINO FOLIGNO, NOVE FAMIGLIE EVACUATE (foto e video)

Frana di Foligno (6) di Morena Zingales (UJ.com3.0) FOLIGNO – Una casa è crollata davanti agli occhi del suo proprietario, dopo uno smottamento dovuto alla tanta pioggia caduta il giorno di Pasqua e nei giorni precedenti. “Ho sentito degli scricchiolii all’interno della casa, ho preso la mia famiglia e sono uscito. E dopo dieci minuti la casa si è appoggiata prima su un fianco e poi è crollata”. Sono le parole  disperate di un padre di famiglia dopo aver visto buttare via anni di sacrifici: la sua casa in via Villanova non c’è più.

Tanta paura a San Giovanni Profiamma, sulla collina che sovrasta la Flaminia. Altre abitazioni sono in pericolo, otto sono state evacuate e altre quindici, a valle, sono sotto stretta osservazione. La Flaminia, all’uscita di Foligno Nord, è stata chiusa poiché i detriti hanno invaso parte della carreggiata. Il traffico è entrato in tilt.

Sul posto i vigili urbani e vigili del fuoco, sia da Foligno che dal comando di Perugia, anche la protezione civile, la polizia, i carabinieri e le ambulanze per dare soccorso alle persone in difficoltà. Nessun ferito fortunatamente, ma solo tanta paura. Sul posto è giunto in serata anche il sindaco Nando Mismetti, che ha parlato di una situazione preoccupante, da tenere sotto monitoraggio costante.

Il movimento franoso appare fermo al momento, ma i tecnici della protezione civile e vigili del fuoco hanno attentamente monitorato la collina per tutta la notte, con un’attenzione particolare ai tralicci dell’alta tensione e alla ferrovia che passa nella stretta valle.

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]

L’Anas comunica che la strada statale 3 “Flaminia” resta provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni a seguito della frana.  Per i veicoli diretti a nord (Nocera Umbra/Fano) il percorso alternativo prevede l’uscita allo svincolo “Macerata/Colfiorito”, la percorrenza della SS77 “della Val di Chienti” e della strada provinciale di Capodacqua, con rientro sulla SS3 in località Ponte Centesimo (viceversa per i veicoli in direzione sud). Per i mezzi pesanti, invece, il percorso alternativo prevede la percorrenza delle strade statali SS75 “Centrale Umbra”, SS 3bis (E45) e SS318 “di Valfabbrica”, in entrambe le direzioni. Sul posto sono presenti i tecnici e il personale dell’Anas per la regolazione del traffico, la rimozione del materiale franato sul piano viabile e il coordinamento con gli Enti competenti per le verifiche geologiche. L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*