Droga e cellulari in carcere, perquisizioni anche a Spoleto

Inchiesta avviata dalla procura di Velletri, 14 arresti a Roma

Droga e cellulari in carcere, perquisizioni anche a Spoleto

Droga e cellulari in carcere, perquisizioni anche a Spoleto

Ci sarebbe anche il carcere di Spoleto fra quelli perquisiti dai carabinieri del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla procura di Velletri per un presunto di giro di droga, cellulari e schede telefoniche destinate ai detenuti.

La notizia è stata riportata dalle testate nazionali Repubblica.it e Tgcom24. Quattordici le persone che sarebbero state arrestate a Roma, con l’accusa di aver permesso l’introduzione di droga, telefonini e schede sim nel carcere di Velletri.

Tra i coinvolti ci sarebbero anche un agente della polizia penitenziaria e un infermiere in servizio all’interno del carcere. L’inchiesta è stata allargata anche ad altri istituti di pena e in queste ore ci sarebbero state perquisizioni anche negli istituti di pena di Civitavecchia, Frosinone, Rebibbia, Regina Coeli, Campobasso, Viterbo e Spoleto.

Droga

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*