Donna dell’anno 2015, la Pro Ponte premia: Luana Cenciaioli

“Mi sono veramente commossa e sono molto contenta. Grazie e di nuovo un abbraccio grande che vi comprende tutti. Fare le cose insieme con voi, meravigliosi volontari, serve a costruire e sviluppare idee e iniziative. E ne faremo ancora. Devo dire che mi sento piena di entusiasmo e di carica grazie al vostro dono”.

Con questo messaggio Luana Cenciaioli, responsabile dell’area archeologica del Palazzone e dell’Ipogeo dei Volumni, ha ringraziato la Pro Ponte che l’aveva premiata con l’ambito riconoscimento “La donna dell’anno”, assegnato a “donne” che si siano distinte nel corso dell’anno nell’ambito della propria attività.

E’ stata la consigliera della Pro Ponte Valentina Ercolani a leggere la motivazione, ricca di meriti tutti relativi a ritrovamenti, restauri e allestimenti di mostre di reperti archeologici etruschi come quella che si concluderà a Bratislava alla fine del mese.

Poi Fausto Cardinali, presidente emerito e Antonello Palmerini presidente in carica della Pro Ponte insieme con il consigliere comunale Tracchegiani, in rappresentanza del sindaco, hanno consegnato il riconoscimento a una sorpresa e commossa Luana Cenciaioli.

Un saluto e un augurio musicale anche da parte di Arianna e di Giovanni che si sono alternati con musiche e canzoni ai momenti culturali (presentazione del nuovo libro di Nuvoletta Giugliarelli da parte di Sandro Allegrini) e gastronomici con la degustazione di una cena sobria ma ricca di sapori a cura dello staff di cucina (rigorosamente maschile in questa occasione) della Pro Ponte guidato da Renzo e Marcello.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*