CRONACA I Carabinieri di Todi arrestano spacciatore tunisino

<p>HTML clipboard
<p>(UJ.com) TODI - Un tunisino clandestino, R.H., di 25 anni, e' stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di <b>spaccio</b> di droga a Marsciano, dai carabinieri della stazione locale. Il ragazzo e' stato colto in flagranza di reato, mentre, avvicinatosi ad uno dei carabinieri in servizio ha tentato di vendergli una dose. Inutile il tentativo fuga; bloccato e perquisito e' stato trovato in possesso circa 9 g. di hashish e di 70 euro.</p>
<p>Nei suoi confronti e' anche scattata la denuncia per non aver ottemperato al decreto di espulsione emesso dal Questore di Perugia. Sara' giudicato per direttissima. Non e' questo il solo <b>risultato</b> ottenuto dai carabinieri dipendenti dal Comando di Todi nell'ambito dei servizi di routine volti al contrasto di numerosi reati. A Deruta, i militari del NOR unitamente ai colleghi della stazione di Massa Martana hanno individuato una vettura con a bordo 3 marocchini, due diciottenni ed un diciassettenne, tutti regolari, trovati in possesso di un piede di porco,</p>
<p>tre passamontagna fabbricati artigianalmente con indumenti mimetici, tre paia di guanti di lattice, denaro suddiviso in involucri a seconda dei vari tagli. Gli stranieri sono stati <b>denunciati</b> per concorso in furto aggravato e possesso ingiustificato di strumenti atti ad offedere. Nel corso delle perquisizioni domiciliari effettuate sono statio trovati anche due televisori LCD ed un cassetto di un registratore di cassa, frutto di furti compiuti nel mese di luglio a Todi nel circolo del tennis ed a Marsciano in due esercizi commerciali.</p>
</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*