CRONACA - ESPLOSIONE DI ASSISI, HANNO USATO DUE CONFEZIONI DI "MAGNUM"

<p>(UJ.com) ASSISI - Hanno usato due confezioni di Magnum - piene di polvere da sparo - i tre giovani, due minorenni di 17 anni e un 18enne (lui di Campiglione di Bastia Umbra) - che ieri sono rimasti feriti gravemente in una esplosione. Il fatto, come già riportato dalle nostre pagine è accaduto attorno alle 17 nei pressi del canile dell'Enpa, lungo il letto del fiume Tescio, in secca da anni. Per gioco, per noiia o chissà che altro - stanno indagando i Carabinieri di Assisi - i tre giovani hanno dciso di realizzare una rudimentale bomba.</p>
<p>Hanno usato un contenitore di metallo, inconsapevoli che la polvere da sparo, a contatto con il metallo può riscaldarsi ed esplodere. Così è stato, infatti, quanto hanno cercato di mettere il tappo, il contenitore è esploso. A farne le spese peggiori, il 18enne che ha riportato un danno serissimo all'occhio (potrebbe perderlo) e lo "spappolamento" della mano. E' stato sottoposto ad intervento chirurgico presso il Santa Maria della Misericordia. Il dottor Massimo Massarella, dell'equipe del Professor Giuliano Cerulli, ha dichiarato: "Danni indicibili a causa della esplosione, la mano è perduta".</p>
<p>La ragazza, una diciassettenne, ha riportato la parziale amputazione del seno e l'altro giovane un trauma acustico di notevole entità. Si è salvato perché, al momento della esplosione, era posizionato dietro al suo amico.<br /><br /><a href="http://www.umbriajournal.com/mediacenter/FE/media/tragedia-lungo-il-fiume-tescio-giocano-con-una-bom.html" target="_blank">(LA SLIDESHOW FOTOGRAFICA)</a></p>
<p> </p>
<p style="text-align: center;">
<object type="application/x-shockwave-flash" data="http://www.youtube.com/v/BkjsSmyqaqY&amp;hl=it_IT&amp;fs=1&amp;" width="261" height="211">
<param name="allowFullScreen" value="true" />
<param name="allowscriptaccess" value="always" />
<param name="src" value="http://www.youtube.com/v/BkjsSmyqaqY&amp;hl=it_IT&amp;fs=1&amp;" />
<param name="allowfullscreen" value="true" />
</object>
</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*