CRONACA - DENUNCIATO CITTADINO PER FAVOREGGIAMENTO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

<p>(UJ.com) CANNARA - I Carabinieri di Cannara, hanno denunciato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e false attestazioni in atto pubblico, un operaio 30enne di Cannara. Le indagini sono partite a seguito del controllo di un ragazzo nordafricano 22enne che, sebbene non in regola con il permesso di <b>soggiorno</b>, aveva dichiarato di lavorare come “domestico” presso l’abitazione dell’operaio e di avere in corso una domanda di regolarizzazione. In realtà il giovane non lavorava affatto a casa dell’operaio di Cannara.</p>
<p> </p>
<p>Lo stesso suo racconto aveva subito fatto pensare che dietro quella domanda ci fosse solo un tentativo di ottenere il permesso di soggiorno pur non esercitando alcuna attività lavorativa: il ragazzo ad esempio non era stato in grado di spiegare quali fossero le mansioni della sua occupazione e non aveva chiarito quale fosse lo stipendio percepito. Pertanto i militari, avvalendosi di diverse <b>testimonianze</b> e facendo verifiche sullo stipendio dell’operaio e sui contributi versati, hanno scoperto che lo stesso aveva falsamente attestato di aver assunto il nordafricano come “domestico” e aveva anche rilasciato documentazione ritenuta priva di fondamento. Le risultanze dell’inchiesta sono state comunicate alla Magistratura per le decisioni del caso.</p>
<p> </p>
<p><b><a href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/commercio-ambulante-abusivo-4-denunciati-sequestra.html" target="_self">- COMMERCIO AMBULANTE ABUSIVO: SEQUESTRI E DENUNCE </a></b></p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*