CORDOGLIO PRESIDENTE REGIONE UMBRIA LORENZETTI

<p>(UJ.com) PERUGIA - “È difficile descrivere in poche parole ciò che Padre Nicola Giandomenico, oggi prematuramente scomparso dopo lunga sofferenza, ha rappresentato per l’Umbria, regione che, nel proprio Statuto, assume come valori fondamentali la cultura della pace, della non violenza, del rispetto dei diritti umani, dell’accoglienza, della coesione sociale, delle differenze, la qualità ambientale e il patrimonio spirituale fondato sulla propria storia civile e religiosa”.</p>
<p>È quanto scrive la presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti, nel messaggio inviato alla Famiglia francescana, nella persona del custode del Sacro Convento padre Giuseppe Piemontese, con cui esprime il cordoglio personale e della Giunta regionale per la morte di padre Giandomenico, certa di interpretare il sentimento dell’intera regione. “In questo momento di profonda tristezza – scrive la presidente Lorenzetti - non posso non ricordare il mio franco e fraterno rapporto personale che ho sempre avuto con lui e di quanto esso abbia lasciato e lasci in me un segno indelebile. ‘È in pericolo il futuro del mondo, a meno che non vengano suscitati uomini più saggi’, ci ammonisce la ‘Gaudium et spes’. Padre Nicola è stato uno di di questi. Grazie Padre Nicola”.</p>
<p> </p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*