CONVEGNO SULLA TUTELA GIURIDICA DEGLI ANIMALI. BOCCALI: "LE LEGGI SONO IMPORTANTI, MA CONTA MOLTO ANCHE LA SENSIBILIZZAZIONE"

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><b><span style="color: #c00000;">@</span></b></a> (UJ.com) PERUGIA - “Per quanto riguarda la tutela degli animali, che rappresenta un segno di civiltà di una comunità, certamente sono importanti le leggi, ma lo è ancor più che si faccia strada la sensibilizzazione delle persone”.  Il sindaco Boccali ha aperto questa mattina alla Sala dei Notari una giornata di confronto sul tema della tutela giuridica degli animali anche alla luce delle recenti normative. Il convegno vede tra gli organizzatori, oltre al Comune, il Ministero della salute ed il Tribunale degli animali di Perugia. L’obbiettivo è aprire un <b>confronto</b> tra tutti gli addetti ai lavori coinvolti a vario titolo nella materia: magistrati, polizia giudiziaria, associazione di protezione degli animali. L’iniziativa è stata fortemente promossa dal sottosegretario,  On. Francesca Martini.</p>
<p>Nel suo intervento introduttivo, il sindaco Boccali ha ringraziato l’On. Martini per il suo impegno, che l’ha portata negli ultimi mesi tre volte a Perugia, ed ha aggiunto che a Perugia il tema della tutela degli animali è seguito con grande attenzione anche grazie ad associazioni come “Dalla A alla Zampa” che <b>svolgono</b> un ruolo insostituibile di promozione. “E’ una attività difficile e complicata – ha detto Boccali – che il Canile municipale assolve con grande impegno e professionalità, certamente non assistito da risorse adeguate, soprattutto in una fase come questa in cui l’abbattimento della spesa pubblica  mal si concilia con la necessità di mantenere i servizi”.</p>
<p>Per l’On. Martini, se  il corpus normativo sulla tutela è considerevole in Italia, per esempio con il riconoscimento esplicito del valore della vita degli animali, la cronaca purtroppo evidenzia il perpetrarsi di reati che restano in una sorta di “limbo di impunità”. Secondo il Sottosegretario, è necessario, ed è questo il tema principale del convegno perugino, mettere in rete le diverse competenze. Nel corso del convegno è stato premiato E.T., un cane che ha partecipato come <b>componente</b> della nazionale italiana ai campionati del mondo di addestramento cani di utilità e di difesa che si è svolto in Finlandia. E.T., di proprietà del Dott. Massimo Floris, è arrivato terzo nella classifica individuale e secondo in quella a squadre. Da questo particolare sport provengono gli animali che vengono poi addestrati per l’antiterrorismo e la lotta al traffico di droga ed in generale per le attività  di interesse sociale.</p>
<p> </p>
<p style="text-align: center;">
<object height="185" width="280" codebase="http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=6,0,40,0" classid="clsid:d27cdb6e-ae6d-11cf-96b8-444553540000">
<param name="allowFullScreen" value="true" />
<param name="allowscriptaccess" value="always" />
<param name="src" value="http://www.youtube.com/v/LL6KOWAcfho?fs=1&amp;hl=it_IT" /><embed height="185" width="280" src="http://www.youtube.com/v/LL6KOWAcfho?fs=1&amp;hl=it_IT" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" type="application/x-shockwave-flash"></embed>
</object>
</p>
<p style="text-align: center;"> </p>
<p> </p>
<p><a target="_self" title="Scrivi a Morena Zingales" href="http://www.umbriajournal.it/mediacenter/FE/articoli/disturbi-del-comportamento-alimentare-la-provincia.html"><span style="color: #c00000;"><b>- DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE - LA PROVINCIA SOTTOSCRIVE UN PROTOCOLLO D'INTESA CON L'ASSOCIAZIONE "MI FIDO DI TE"</b></span></a></p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*