Controlli del territorio, due arresti per droga e reati contro il patrimonio

Nella settimana di Ferragosto, i Carabinieri della Compagnia di Gubbio hanno implementato maggiormente la proiezione esterna al fine di monitorare il flusso di turisti e residenti. Sono stati intensificati i servizi di vigilanza per la prevenzione ed il contrasto dei reati contro il patrimonio, in particolare dei furti in abitazione, per il controllo della circolazione stradale al fine di sanzionare comportamenti scorretti da parte di automobilisti tali da mettere in pericolo la sicurezza degli altri utenti della strada e per arginare la guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e/o stupefacenti, anche con l’impiego di pattuglie in abiti civili.

Nell’ambito del contrastato del fenomeno dell’abuso di sostanze stupefacenti e dei reati ad esso connessi è stato tratto in arresto un 40enne, eugubino.

L’uomo, già noto alla Forze dell’Ordine, fermato alla guida della propria autovettura, si mostrava insofferente al controllo – tentando la fuga con un azione violenta nei confronti dei militari che, dopo una breve colluttazione riuscivano a bloccare.

Dalla successiva perquisizione personale i militari rinvenivano 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina già confezionata in dosi per lo spaccio. L’uomo veniva, quindi, tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Durante gli stessi servizi veniva tratta in arresto una nomade 50 enne, di nazionalità rumena.

La donna controllata nella zona residenziale della città, risultava gravata da un ordine di esecuzione per un ordinanza di custodia cautelare in carcere per la commissione di diversi rati contro il patrimonio commessi nel centro nord Italia. La stessa dopo le formalità di rito è stata tradotta presso il Carcere di Capanne.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*