CITTA’ DI CASTELLO, CARABINIERI IDENTIFICANO PREGIUDICATI

Carabinieri Città di Castello

carabinieri città di castelloNegli ultimi giorni i Reparti dipendenti dalla Compagnia Carabinieri Città di Castello hanno intensificato l’attività preventiva mediante l’impiego di oltre trenta pattuglie che, senza soluzione di continuità, hanno perlustrato l’intero territorio compreso tra Umbertide e San Giustino. La finalità del servizio è stata di prevenire i reati contro il patrimonio, con particolare riferimento ai furti in appartamento ed agli scippi in danno di donne e persone anziane. I Carabinieri, sia in uniforme che in borghese, hanno effettuato numerosi controlli nei confronti di soggetti pregiudicati, in particolar modo coloro i quali annoverano precedenti penali specifici. Il periodo estivo è infatti, con tutta probabilità, quello maggiormente a rischio per ciò che riguarda i furti in appartamento.

 

E’ cosa nota che i malviventi approfittano delle vacanze estive per visitare le abitazioni di chi si è recato in ferie. Spesso inoltre, a causa del gran caldo, porte e finestre vengono lasciate aperte, sia di giorno che di notte, per attenuare l’afa. Anche di ciò i ladri si approfittano. L’ultimo caso si è verificato proprio questa mattina. Un uomo, probabilmente extracomunitario, approfittando di una finestra lasciata aperta al piano terra, si è introdotto in un’abitazione del centro storico di Città di Castello, asportando alcuni oggetti d’oro. E’ stato però sorpreso dall’anziano proprietario ed è dunque scappato. Ancora una volta tuttavia del fatto i Carabinieri sono stati informati con notevole ritardo vanificando quindi ogni attività di ricerca del ladro che poteva probabilmente essere rintracciato da una delle numerose pattuglie impiegate in zona in quel momento. La collaborazione dei cittadini è sempre preziosissima ed i consigli sempre gli stessi. Nel caso vengano notate persone o mezzi sospetti, ovvero in caso di furti o altri reati, contattare immediatamente le Forze dell’Ordine tramite 112 (Carabinieri) o 113 (Polizia); cercare di non lasciare porte e/o finestre aperte se non ci si è attrezzati con grate metalliche e, quando si esce di casa, chiudere sempre a chiave.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*