CENTO ANNI DI DONNE ATTRAVERSO LO SGUARDO DI DUE REGISTE

<p>(UJ.com) TERNI - Continua in bct il progetto promosso da Donna sempre, coordinamento delle donne presso l’assessorato alla cultura del Comune di Terni, con due appuntamenti nel tentativo di ricostruire Cento anni di donne. Due proiezioni di documentari seguite da altrettanti incontri con le registe: il 9 e il 30 aprile. La storia delle donne dal dopoguerra ad oggi viene quindi ricostruita attraverso lo sguardo di due <b>registe</b> diverse per generazione ed esperienze. La prima parte del racconto è lasciata al documentario Bellissime 1 di Giovanna Gagliardo attraverso l'incontro di domani 9 aprile, ore 15 in sala videoconferenze.</p>
<p> </p>
<p>Bellissime 1, primo di due documentari che raccontano, la trasformazione della donna del XX secolo si presenta come un racconto per <b>immagini</b> del cammino della donna italiana durante il ventesimo secolo: documenti storici dell'archivio Luce, spezzoni di film, canzoni popolari e interviste aiutano a ricostruire l'evoluzione quella figura femminile che in cento anni ha ridisegnato la propria immagine e il proprio ruolo nella famiglia e nella società.</p>
<p> </p>
<p>Gli anni seguenti della storia delle donna vengono invece illustrati il 30 aprile attraverso la proiezione di Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi: un documentario che racconta il profondo cambiamento <b>avvenuto </b>nel costume in Italia tra gli anni Sessanta e Settanta grazie alla liberazione sessuale e al movimento femminista. Vengono riproposte le più importanti tappe di questo percorso filtrandole attraverso lo sguardo femminile di una regista poco più che quarantenne. Dopo la proiezione seguirà il dibattito con la montatrice Ilaria Fraioli.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*