Canone concordato in tutta la regione

Vertenza Umbria
Stefano Vinti

“Positivo l’incontro del tavolo sul canone concordato, convocato dalla Giunta Regionale e aperto a tutte le rappresentanze dei proprietari, degli inquilini e dei comuni”: è questa la valutazione dell’assessore regionale alle politiche abitative Stefano Vinti, al termine dell’incontro che si è svolto questa mattina, nella sede regionale di Piazza Partigiani a Perugia.

“Il confronto – ha sottolineato l’assessore – si è incentrato sull’applicazione del canone concordato in tutto il territorio regionale, a seguito della recente delibera della Giunta Regionale, che sicuramente potrà portare grandi vantaggi fiscali per i proprietari e per gli inquilini. Abbiamo inoltre fatto ulteriori e significativi “passi avanti” nella definizione delle linee guida, in quanto tutte le parti hanno concordato nel convergere su uno specifico “metodo di calcolo della superficie” degli appartamenti da affittare e che saranno la base delle linee guida regionali sul canone concordato.

Si è convenuto infine – ha concluso Vinti – di definire raggruppamenti di comuni omogenei territorialmente, con i quali aprire tavoli locali, e soprattutto l’impegno di mettere a punto elementi di flessibilità sui canoni di affitto, tali da rendere convenienti, sia per i proprietari che per gli inquilini, i canoni di locazione concordati rispetto quelli a libero mercato”. Il tavolo sarà riconvocato entro la fine del mese di marzo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*